20 Giugno 2014, 12:29:33Commento scritto da remotino
Voto: 8.50
Ho per l'appunto letto da pochi giorni, un altro romanzo che richiama il terrore dei mutanti e il seguire la bibbia alla lettera, tutto è peccato il mutante è aberrazione. Ci sono parecchi romanzi che richiamano questi soggetti, ma il romanzo in questione è il può completo e di descrizione superba, anche con tutti i tagli che la Mondadori a suo tempo fatti, risulta un ottimo romanzo.

Lettura veramente gradevole mi sono appassionato nella lettura ed il suspance che emanava è completo.
 
24 Gennaio 2013, 12:04:23Commento scritto da and
Voto: 7.00
Romanzo gradevole, ma che per me risente un po' tanto del passare degli anni.
 
03 Luglio 2011, 16:04:41Commento scritto da marsman60
Voto: 9.50
senza ombra di dubbio, per me, il piu' bel romanzo di wyndham che abbia mai letto e ne mancano alcuni.
Il genere della storia del dopo apocalisse  tra l'altro e' quello che piu' mi piace .
 
24 Agosto 2009, 00:25:44Commento scritto da maxpullo
Voto: 9.00
Sono molti i romanzi di fantascienza che trattano di mutanti e mutazioni, ma pochissimi riescono a raggiungere la drammaticità e di questo toccante capolavoro di John Wyndham.
Non c'è bisogno di dare una spiegazione del perchè l'umanità sia alle prese con il dramma delle mutazioni, nè è necessario descrivere cosa sia la Tribolazione che si è abbattuta sull'uomo a causa della sua malvagità: nessuna spiegazione riuscirebbe, infatti, a rendere meglio il clima di angoscia ed il dramma che il piccolo David e gli altri "telepati" sono costretti a vivere sin dalla loro infanzia in un mondo in cui la più piccola malformazione è vista come un segno del demonio.
La vuota e pedissequa interpretazione letterale della Bibbia che asserisce che l'uomo è stato creato a immagine e somiglianza di Dio porta alla definizione della "Norma" per stabilire quale sia la giusta immagine di un uomo e chiunque non rispetti la norma è automaticamente condannato e bandito dalla società.
In un mondo in cui la deviazione dalla norma può avere crudeli conseguenze per uomini e animali, il protagonista David e gli altri piccoli mutanti impareranno a loro spese che non c'è posto per la pietà e che la loro unica speranza di sopravvivenza è quella di riuscire a nascondere il più a lungo possibile la loro capacità, sperando che, altrove, magari proprio in uno degli strani luoghi che appaiono nei sogni ricorrenti di David, sia possibile condurre una vita differente.
Un romanzo davvero senza tempo che, sebbene scritto nel 1957, rimane attuale, conservando inalterato tutto il fascino di una favola crudele che, se da un lato, fa riflettere su come spesso l'uomo possa essere accecato dall'odio per la diversità al punto da dimostrarsi feroce nemico e persecutore di innocenti, dall'altro riporta diversi interessanti spunti sulla teoria evoluzionistica.
Un capolavoro imperdibile.
 
15 Gennaio 2009, 14:54:30Commento scritto da slan
Voto: 10.00
Questo è un altro grande capolavoro! Avvicente, teso, ricco di suspence e di idee. Un'avventura indimenticabile ed una critica sociale di alto livello. Non riesco a dare un voto inferiore al 10 quando un romanzo mi appassiona così tanto...
 
08 Gennaio 2009, 03:49:41Commento scritto da Eremita
Voto: 7.50
Un bel romanzo partito con una idea non innovativa, ma sviluppato in maniera brillante.
Mutazioni, telepatia, paura del diverso e ostilità infinita verso chi non si conforma alla Norma.
Personaggi ben delineati.
 
30 Novembre 2008, 18:43:40Commento scritto da cat
Voto: 8.00
Il tema non è dei più originali ( mutanti " diversi" nella Terra post catastrofe atomica), ma sviluppato con intelligenza ed equilibrio. Il finale però non è in linea con il resto della storia:
affrettato e poco credibile.
 
Utenti cui piace il libro
raffa
Utenti cui non piace il libro