07 Luglio 2014, 12:45:18Commento scritto da MILES VORKOSIGAN
Voto: 6.50
Buon romanzo , space opera militare , ritmo serrato , scorrevole, storia piacevole. Se dovessi trovare qualche difetto , direi che il finale , mi riferisco alle ultime 20 pagine , poteva essere condensato in 2/3 , si impunta e annoia troppo su un passaggio della vita del personaggio. Un altro difetto se cosi si puo' chiamare è la somiglianza, se vogliamo una copia in femminile delle vicissitudini del personaggio della Bujold, ma questa è solo una mia impressione. Non un capolavoro ma godibile.
 
05 Settembre 2013, 22:02:40Commento scritto da fabri
Voto: 8.00
fantascienza militare con un tocco femminile, consigliatissimo la lettura degli altri romanzi del ciclo. OTTIMO
 
26 Maggio 2013, 15:40:41Commento scritto da razzomissile
Voto: 8.50
Degnissimo secondo capitolo della saga pubblicata sulle pagine di Urania: la trama si infittisce e assume più ampio respiro.
Mi è piaciuta la descrizione dell'immensa nave spaziale Koskiusko dedicata alle riparazioni spaziali ma anche come centro di ricerca: lo stesso nome ricorda il gigantismo di quello che fu l'apparato militare russo.
Compaiono tangibilmente anche i nemici della Flotta, ben delineati dalla penna dell'autrice: forse un po' troppo caricaturali nella loro brutalità.

Da leggere tutto d'un fiato.
 
03 Maggio 2013, 09:15:20Commento scritto da clisimak
Voto: 6.50
Lettura piacevole, e scorrevole come il primo della serie, fantascienza militare godibile, di buona fattura, e di facile lettura.
 
21 Novembre 2008, 20:49:25Commento scritto da Darkyo
Voto: 7.50
Solido romanzo di fantascienza militare (guerre spaziali, sabotaggi,Orde di nemici assetati di sangue), impreziosito da capitoli dedicatialla psicologia e all'infanzia della protagonista. La storia trasuda femminismo aogni pagina, ma sempre in modo ironico e senza esagerazioni fastidiose.L'unica pecca è capire di che diavolo parlano nei primi capitoli,quando la conoscenza dei fatti dei volumi precedenti della saga (maiediti in Italia...) si rende necessaria. Forse sarebbe bastato unriassuntino di 3 pagine... Grazie, Urania.
 
22 Ottobre 2008, 22:05:34Commento scritto da Gundam70
Voto: 8.50
Seconda parte del precedente U.1429 Eroe della Galassia.
Oramai conosciamo la protagonista Esmay Suiza. Seguiamo la sua vicenda da vicino e questa parte di romanzo non ha piu' quel fastidioso senso di aver perso qualcosa, ossia gli eventi narrati nel precedente libro non tradotto Winning Colors.
Mi e' piaciuto molto.
 
16 Dicembre 2007, 18:27:25Commento scritto da Deckart
Voto: 8.00
Romanzo adatto a coloro cui piace la fantascienza militare. Il ritmo è molto buono, la trama avvincente, per cui il libro si presta ad esser letto tutto di un fiato.
 
11 Maggio 2007, 10:50:43Commento scritto da metalupo
Voto: 8.00
Fantascienza Militare, più che Space Opera, di ottima fattura. Il romanzo fa parte di una serie, solo parzialmente edita in Italia. A complicare la situazione c'è il fatto che i primi romanzi ambientati nello stesso scenario sono stati editi da Cosmo Argento (a nome di Anne McCaffrey e, in parte, della stessa Moon - I Pirati dei pianeti, Generazione Guerrieri, Effetto Criogenico) ma resta comunque inedito in Italia un blocco di romanzi cronologicamente intermedio fra i romanzi "Nord" e quelli "Urania". Inediti infatti sono sicuramente i 3 romanzi cronologicamente immediatamente precedenti a quelli presentati in Urania.

I 4 romanzi che Urania ha pubblicato (in 6 volumi), spacciandoli per romanzi tutti incentrati sul personaggio di Esmay Suzia, mentre in pratica solo i primi 2 possono dirsi tali in misura apprezzabile. Il che, come presentazione delle quarte di copertina, è già abbastanza fuorviante e si aggiunge alla confusione generata dal presentare un ciclo incompleto.

"Eroe della Galassia" (Urania 1429) è la prima parte di un romanzo completato in "La minaccia dell'Orda" (Urania 1435). Letto come romanzo a se stante è perfettamente godibile. In pratica è l'unico, a differenza dei seguenti publicati in Urania, che non faccia massicci riferimenti a romanzi precedenti della serie purtroppo ancora inediti in Italia. O meglio, anche questo romanzo ne fa, ma almeno vengono forniti tutti gli elementi per seguirlo adeguatamente.

Il pregi migliori del romanzo sono il mostrare una organizzazione militare abbastanza credibile e sopratutto di rappresentarla con notevole ironia che pervade tutto il libro laddove la Moon riesce a infondere credibilità alla sua "Flotta Spaziale"  mostrandone con sapienza anche i lati più banali, monotoni, quotidiani (contrapposti all'eroismo idealizzato) e a divertirci giocando con le contraddizioni generate dalla burocrazia della Flotta.

Per contro, in questo romanzo rimane molto poco visibile lo sfondo politico su cui la Flotta agisce.. scenario anch'esso interessante ma che diventa pienamente visibile solo nei romanzi successivi.

Dialoghi spesso eccezionali. Meccanismo da Soap Opera (e lo dico in senso non negativo) con molte trame e sottotrame create, alcune delle quali verranno portate avanti solo nei romanzi successivi. Anche se resta sempre la sensazione che nuove trame (e anche il numero di personaggi) appaiano a ritmi molto più vertiginosi di quelli con cui si chiudono.

Consigliatissimo, comunque!
 
18 Febbraio 2007, 09:23:25Commento scritto da Stormbringer
Voto: 8.00
Seconda ed ancora più avvincente avventura del Tenente Esmay Suiza, eroina nata dalla penna di questa Heinlein in gonnella, autrice già apprezzata nel genere fantasy. la lettura scorre velocemente avida. Saga da non perdersi.
 
24 Gennaio 2006, 23:43:19Commento scritto da Avatar
Voto: 7.00
Continua l'avventura avvincente dell'eroina Suiza.
Piacevole lettura
 
Utenti cui piace il libro
Free Will, Thermonuclear Warrior
Utenti cui non piace il libro