20 Agosto 2018, 17:59:30Commento scritto da capricorno52
Voto: 4.00
Terzo ed ultimo romanzo , spero , del ciclo di tre  ' Ligthless '.
Dopo le atmosfere claustofobiche , i fitti dialoghi serrati e il sadismo che avevano contraddistinto il primo romanzo e le stragi insensate del secondo romanzo ' Supernova '  , l 'autrice imposta il romanzo su una estenuante e noiosa  fuga , o viaggio ?  con connotazioni simboliche ,dei protagonisti , all ' interno del Sistema Solare.
Purtroppo il romanzo rappresenta un passo indietro rispetto alle precedenti pubblicazioni,  non vi sono   nuove idee , le ambientazioni  e gli aspetti propriamente scientifici sono banali ,  non all ' altezza di una pubblicazione di SF ,   il romanzo  e '  lento, ripetitivo, la narrazione e ' spezzata da flashback funzionali  ad allungare il brodo del '  inconsistenza  ed aggiungono solo noia su noia , inoltre questa tecnica del flashback continuo, avanti e indietro induce pessimi  risultati sul ritmo ed il coinvolgimento , personalmente piu '  volte sono stato tentato d '  interrompere la lettura.
Finale in parte scontato e comunque inadeguato alla trilogia nel suo complesso.
Libro da evitare.  
 
19 Agosto 2018, 15:54:08Commento scritto da Oldman
Voto: 5.50
Onestamente questa serie a partire dal primo non mi e piaciuta molto. Ma in questo, l'autrice si è superata! Un pianeta distrutto con 9 miliardi di persone; una rivoluzione contro un sistema che ha distrutto altri milioni di persone per l'ego smisurato di due omosessuali; una trama senza senso in cui un "sistema" feroce viene distrutto da una rivoluzione tipo Comunista che poi fa più danni del sistema! Una astronave (Ananke) che non si riesce a capire bene cosa centri in tutto il contesto,  se non ad accoppare gente! Nel romanzo si evince la giovane età dalla autrice, molto probabilmente infatuata da Manga giapponesi! Il libro diviene di una pedanteria assurda con tutti quei continui richiami ai precedenti con avanti e indietro da far venire l'emicrania! Per me e bocciato!
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

frisco, dottogekuri