20 Agosto 2018, 13:58:18Commento scritto da bibliotecario
Voto: 7.00
Buon romanzo, come tutti quelli di questa bravissima autrice. Storia incentrata su un primo contatto sui generis, con uno sviluppo accattivante, e personaggi interessanti e ben sviluppati. Primo capitolo di una storia di più ampio respiro, si fa leggere con gusto.
 
07 Agosto 2018, 12:37:33Commento scritto da antosimov
Voto: 7.00
Come sempre le scrittrici sono molto brave ha inserire e descrivere i sentimenti.
A mio parere risente in maniera negativa della estensione dal romanzo breve da cui e' nato.
Completo anche lo scenario biologico e umano.  
 
23 Luglio 2018, 13:06:05Commento scritto da capricorno52
Voto: 8.00
Primo libro di una trilogia ideata dalla Kress a partire dall’ eccellente romanzo breve, vincitore del premio Nebula  2015 “Yesterday ‘s  Kin” . Il libro è diviso in tre parti , la prima parte coincide con il contenuto del romanzo breve  , le altre due parti ed i volumi successivi proseguono e concludono la storia.
Un libro distopico  , ricco di colpi di scena , intenso per la parte  Hard FS (biologia ed ecologia) , ma anche crudo , disperato e simbolico nel rappresentare , dopo l'arrivo degli alieni sulla Terra ,una sorta di parallelo, in contemporanea , della crisi delle organizzazioni umane  e della famiglia Jenner.
Interessante l’ idea base che accomuna alieni e umani , sulla quale  sono basate le speculazioni ecologiche del romanzo, avvincente con spruzzi di thriller la trama e l’intreccio delle sotto trame , di gran peso le caratterizzazioni dei  personaggi principali , molte pagine sono dedicate all’ introspezione dei sentimenti  ed ai rapporti fra gli appartenenti della imperfetta ma viva e reale  famiglia Jenner.
Finale d’azione ove alcuni  personaggi manifestano le loro reali intenzioni , scontato e  “politically correct”  l’ epilogo della storia  , che tuttavia apre una finestra sul prossimo sequel.
Libro di fantascienza vera,  ove la Kress , superba scrittrice , tratta il tema del contatto con gli Alieni , che all’ inizio è solo sottilmente invasivo,  ma nel proseguo , con una marcata verosimiglianza  con quello che un giorno potrebbe essere,  di passo in passo, aumenta gli ingredienti (biologici, ecologici, sociali, economici, sanitari)  e le dosi che creano un impatto catastrofico con la Terra e l’umanità.
A mio giudizio , finora la migliore pubblicazione della collana Urania nel 2018 ,consigliato.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro