24 Aprile 2018, 11:44:13Commento scritto da sergio23
Voto: 6.00
spy story scritta senz'altro bene ma a tratti noiosetta.
 
05 Gennaio 2011, 16:07:52Commento scritto da bibliotecario
Voto: 6.50
Spinrad ci porta con questo romanzo su una terra futura dal clima ormai del tutto impazzito, con i coccodrilli che nuotano tranquilli nella Senna, la Siberia divenuta il nuovo paradiso in terra, i ghiacci artici sciolti, grandi citta sommerse e terre del tutto aride e sterili. In questo clima le nazioni come oggi conosciamo si sono dissolte lasciando il posto alle "terre dei miseri" e a consorsi post capitalistici che si dividono ciò che rimane delle risorse mondiali. In questo sfondo si svolge la spy story, il complotto mondiale, che i due insoliti protagonisti dovranno sventare per salvare ciò che rimane del mondo dalla tremenda condizione venere.
 
18 Dicembre 2010, 17:17:28Commento scritto da Darkyo
Voto: 5.50
Dopo aver letto Astronavi nell'abisso (Urania 1434), nutrivo delle aspettative nei confronti di Spinrad, che con questa lettura solo in parte sono state mantenute:si tratta di un romanzo scritto bene, introspettivo a due personaggi e ferocemente ironico, con un finale a dir poco meraviglioso. Purtroppo, le idee sono poche, la trama (una spy-story un po' inconsueta) si dilunga in particolari noiosi, i colpi di scena sono prevedibilissimi, l'eccessiva e inutile ripetizione di rapporti sessuali tra i personaggi, infine, rischia di rendere il tutto non ironico bensì ridicolo.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro