29 Aprile 2017, 11:44:57Commento scritto da astrologo
Voto: 7.50
Uno dei più bei libri di Frederick Pohl. Invecchiando, ha fatto come il vino, è migliorato. Non è violento, anzi divertente; non è noioso, pur in un ottica ristretta. Una specie di Circolo Picwick in salsa sf. (Ed è un elogio).
 
26 Aprile 2013, 18:03:11Commento scritto da Free Will
Voto: 7.50
Tupelo è la città dove è nato Elvis e con lo stesso nome viene chiamato il pianeta su cui è ambientata questa storia divertente: l'ironia è uno dei punti di forza di Pohl che, come già visto con "le voci del cielo" (Urania 1353), in età avanzata risulta decisamente migliore di quando, da giovane, scriveva in coppia con altri.
Tutto sommato questo "pionieri" è proprio uguale a "le voci del cielo": abbiamo ancora un pianeta di frontiera, abitato da una mini-colonia di terrestri, insieme a vari alieni piuttosto buffi; anche qui il protagonista capita in qualche modo sul pianeta, dopo vari avvenimenti sulla Terra, e poi diventa un eroe per caso; il pianeta presenta molti aspetti positivi, ma anche qualche insidia; fra i terrestri ci sono personaggi particolarmente pericolosi, che devono essere bloccati a tutti i costi.
Insomma la storia è proprio la stessa, scritta con linguaggio semplice e lineare e, come detto, con molta ironia e perfino con vari spunti comici.
 
11 Aprile 2010, 13:11:07Commento scritto da bibliotecario
Voto: 7.00
Bella storia, con buoni personaggi ambientata su un pianeta diviso dai terrestri con altre cinque razze aliene. Divertente scoprire le caratteristiche degli alieni e leggere l'interazione tra questi e i personaggi terrestri, interessanti e simpatici: un truffatore informatico ed un ex prostituta che formano un coppia ben assortita più i soliti cattivi razzisti e militaristi. La trama è scontata sin dalla prima pagina ma la lettura è molto piacevole.
 
04 Aprile 2010, 12:17:51Commento scritto da Darkyo
Voto: 7.00
Il pianeta Tupelo è la curiosissima occasione per analizzare pregi e difetti dell'uomo e le sue capacità di relazionarsi con ben cinque misteriose razze aliene e trovare finalmente la possibilità di una difficile convivenza pacifica. La trama mistery non è niente di che, tuttavia le stravaganze dei costumi degli alieni fanno di questo romanzo una lettura divertente e coinvolgente.
 
11 Dicembre 2006, 11:22:54Commento scritto da marsman60
Voto: 6.00
NON E' CHE SIA RIMASTO MOLTO CONTENTO DI QUESTO ROMANZO MI ASPETTAVO DI PIU' DA F. POHL MI E' SEMBRATO UN ROMANZO MOLTO STAGNANTE .
 
16 Agosto 2006, 13:07:40Commento scritto da Avatar
Voto: 7.50
Un bel libro, da leggere
 
08 Giugno 2005, 10:52:00Commento scritto da attiliosfunel
Voto: 7.50
Questo romanzo è stato una piacevolissima sorpresa. Uno dei migliori esempi di arte di scrittura che si fa leggere senza che il lettore quasi se n'accorga, e Pohl è di solito un maestro in questo campo. La trama è quello che è, però di questi tempi, visti i mattoni che Lippi propina ogni tanto, un "Pionieri" è come una boccata d'aria fresca di montagna dopo uno sciopero a oltranza della nettezza urbana.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente
Utenti cui non piace il libro