31 Ottobre 2013, 13:36:01Commento scritto da zecca_2000
Voto: 4.50
Difficile definire una trama in questo romanzo di Gibson, che come capita sempre più spesso nella letteratura americana parte da lontano per poi arrivare al nocciolo della questione piano piano... in questo caso sarebbe bastato un racconto...

I personaggi sono comunque abbozzati, e la fantascienza c'entra pochissimo...
Ad esempio, i famosi grattacieli costruiti con le nanotecnologie potrebbero essere stati costruiti con metodi tradizionali senza inficiare il racconto...

Decisamente un passo falso per un autore (a torto o a ragione) cult
 
04 Settembre 2013, 22:31:55Commento scritto da fabri
Voto: 7.00
ottimo romanzo di Gibson, da leggere
 
28 Settembre 2011, 10:38:37Commento scritto da marco.kapp
Voto: 7.00
Parte un po' lento questo complesso romanzo di Gibson. L'ambientazione non appare troppo futuribile finché non compare tra le mani della giovane protagonista la console che le consente di raggiungere in web in modalità RV.
Anche gli enormi grattacieli costruiti con nanotecnologie (riferimento evidente a "Luce virtuale"), inquietanti nel loro apparire quasi "vivi", ci proiettano nel futuro.
La trama prende slancio quando le due storie intrecciate dei protagonisti, alle prese con contrabbandieri e mafia russa, convergono verso il finale.
Belli gli spunti di sfondo, che mi appaiono quasi profetici, delle star multimediali che vengono spersonalizzate fino a diventare vere e proprie industrie dello spettacolo, dello strapotere dei media sulla vita delle persone, e dell'avvento di questa cantante virtuale, Rei Toei, assurta a vero e proprio "idolo" moderno.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro