19 Febbraio 2014, 23:57:58Commento scritto da clisimak
Voto: 6.50
Questo che è il quarto della serie in ordine cronologico è quello che mi è piaciuto di meno, appena oltre la sufficienza   di non facile comprensione, di fantascienza neanche l'ombra, comunque da leggere.
 
04 Settembre 2013, 12:46:36Commento scritto da adso
Voto: 10.00
Altro bellissimo capitolo della serie dedicata ad Eymerich, ambientato durante la guerra dei cent’anni. In questo romanzo, pervaso da un’atmosfera cupa e da una persistente vena di terrore che non abbandona mai la narrazione, l’inquisitore mette in mostra tutta la sua astuzia e il suo cinismo nonostante, di quando in quando, lasci trasparire qualche crepa nella sua, apparentemente inattaccabile, corazza di “duro”. In sintesi, un'altra grandissima prova di Valerio Evangelisti, “creatore” di uno dei personaggi seriali meglio riusciti degli ultimi vent’anni.
 
30 Agosto 2008, 23:15:33Commento scritto da attiliosfunel
Voto: 7.50
Preciso che per me 7.50 è un voto alto (non capisco quelli che danno 10 a Evangelisti... Garcia Marquez o Borges che voto meritano allora, 25?)... Il romanzo, per quel che ricordo, lo divorai in preda a una specie di vortice. Poi però, come in molti romanzi di Evangelisti, la fine della lettura mi lasciò svuotato e scontento, con un senso di disgusto interiore. Non so se per gli argomenti, per insoddisfazione, oppure, al contrario, per il dispiacere di aver terminato una sì appassionante lettura.
 
25 Agosto 2008, 14:59:55Commento scritto da maxpullo
Voto: 9.50
Quando un libro merita merita. Per un conservatore come me, un nuovo ingresso nella mia personale top twenty di gradimento è sempre un evento al limite del fantascientifico, ma di fronte all'onirico e spaventoso "Cherudek" non posso che chinare il capo e dire "avanti!".
Un libro indimenticabile la cui lettura consiglio vivamente a tutti i fortunati possessori.
 
18 Settembre 2006, 15:17:52Commento scritto da 56-bob
Voto: 9.00
La tipica conduzione di storie parallele a cui Evangelisti ci ha abituato trova qui, a mio parere, la sua migliore applicazione riuscendo ad eleborare una trama ricca di intrecci e di ricorrenze temporali.
Spettacolare la modalità con cui si arriva al punto di intersezione delle diverse trame, sapientemente preparata per tutta la durata del racconto.
Consigliabile anche per i non amanti della SF.
 
01 Maggio 2006, 17:51:44Commento scritto da cat
Voto: 9.50
Lettura particolarmente complessa, anche se mai difficoltosa. La storia è fantastica. Peccato che poi Evangelisti non si sia + espresso a questi livelli.
 
Utenti cui piace il libro
dvmauro, Franz
Utenti cui non piace il libro