04 Settembre 2016, 17:42:50Commento scritto da mitd
Voto: 7.50
Premessa: Gerrold aveva promesso il quinto (e conclusivo?) libro del ciclo per il 1998. Siamo nel 2016 e ...
Questo primo libro introduce il lettore al mondo dei terribili Chtorr. Il ritmo è incalzante, personaggi e contesto socio-politico ben delineati, il mistero su provenienza, natura e portata dell'invasione intriga. Ottimo inizio che rimanda ai capitoli successivi.
 
03 Marzo 2016, 12:15:08Commento scritto da defamax
Voto: 7.50
Una delle poche saghe che non la tirano lunghissima ricamando e strascicando su episodi. L'idea dell'autore merita veramente. La saga coinvolge e analizza molti aspetti. Comunque l'invenzione degli Chtorr merita. Me li sono immaginati questi vermoni rosa che si mangiano in un boccone una mucca ..... E tutti gli esseri ed esserini dell'ecosistema Chtorr che si divorano tra di loro.
 
15 Febbraio 2015, 22:11:38Commento scritto da emilio
Voto: 7.50
Vello. La guerra contro i vermoni non presta il fianco a critiche di parte. L'unica nota che non finisce, forse ci sono dei seguiti?
 
12 Maggio 2014, 15:57:18Commento scritto da Dart Fener
Voto: 7.00
Originali e misteriosi gli alieni descritti da David Gerrold. Peccato che la trama vada avanti a singhiozzi, ho trovato troppe divagazioni.
 
14 Luglio 2013, 19:03:48Commento scritto da MILES VORKOSIGAN
Voto: 7.50
Trovo molta similitudine con Heinlein in questo romanzo, la forma ideologica militaristica dell'autore, oltre al patriottismo esasperato americano, del resto gli Chtorr sono rossi/comunisti e mangiano gli uomini. Se un lettore però mettesse da parte il messaggio contenuto nel libro, oltretutto scritto nel periodo della guerra fredda USA/URSS , ne esce fuori un ottima trama di sf, il fascino della fantascienza che si sviluppa sulla terra e non nello spazio, le invasioni, diciamo alla Wyndham. Trovo un po fastidioso questo genere di scrittura , dove gli americani sono sempre i migliori e gli altri quelli sempre in errore, però il libro è scorrevole, trascina e ti ammalia, con questo personaggio fuori dal coro e antieroe all'inizio, ma che inevitabilmente diventa alla fine il superuomo americano. Ma queste sono solo mie impressioni, il libro vale perché  inizia come un  prologo introducendo con calma nel ciclo, l'invasione.
 
04 Gennaio 2013, 16:22:10Commento scritto da Nova68
Voto: 7.50
Avevo tutti e 4 i libri (5 a dire il vero). A settembre è scoccata la scintilla. Sono partito in quarta sfruttando una notte insonne. Subito (forse, proprio per la notte insonne) non riuscivo ad ingranare, non capivo, Ma i vermi dove sono? L'azione frentica? Poi a poco a poco, ho iniziato ad aprezzare la prosa, le lezioni filosofiche, a vedere, a sentire ciò che sentiva il protagonista, la disperazione per le epidemie,  la perdita degli affetti, l'impotenza per la litigiosità e faziosità delle nazioni anche e sopratutto di fronte ad una minaccia reale e concreta. Personalmente lo consiglio. Meglio sarebbe, per chi si vuol cimentare, avere tutti i libri della saga
 
23 Settembre 2012, 12:49:29Commento scritto da Han Tavers
Voto: 8.50
Libro bello, avvincente, quasi 300 pagine che scivolano via senza difficoltà nonostante non vi sia molta azione. Regna il mistero sull'invasione, sull'ecosistema e le funzioni biologiche degli Chtorr. Il nostro tenente/biologo è ambiguo. Forse l'ambiguità generale è il punto di forza di questo romanzo.
 
02 Luglio 2008, 17:11:38Commento scritto da asimov78
Voto: 7.50
Allora non si può dire che non sia un bel romanzo,è intrigante ma alcune parti sono realmente tediose;interessanti le lezioni Psicologiche ma compaiono troppe volte durante il romanzo e alla fine risultano pesanti;anche il protagonista ha un indole troppo incerta (come è incerta la sua sessualità);il quadro geopolitico è troppo netto:americani visti da tutti come i cattivi del mondo e nessuno li crede,resto del mondo un'accozzaglia di ignoranza ipocrita;detto ciò mi ditrete ma perchè allora l'hai continuato a leggere?
beh l'autore ha creato un universo con le sue lggi e le ha fatte girare in maniera coerente anche se con le banalita o le pesantezze sopradescritte che sono bilanciate da tutto quanto funzioni in questo libro:
1)c'è un invasione in atto,misteriosa perchè è un invasione non militare strettamente,ma c'è un intero ecosistema che pian piano sta minando il nostro con animali e piante che soppiantano flora e fauna terrestre,ma non risulta evidente a tutti
2)il mistero sulla provenienza di questa pseudoinvasione spinge il lettore a farsi varie domande che non facilmente trovano risposte nette durante il libro rispecchiando cosi anchel"ignoranza" sui fatti dei personaggi protagonisti
3)poche scne realmente d'azione(ne ricordo quattro),ma sono incastonate cosi bene che entrano in gioco quando la succitata pesante psicologia ti sta per fare abbanodnare la lettura
4)una spiegazione scientifica semplice ma coerente che non cade in contraddizione
 
11 Aprile 2008, 00:15:47Commento scritto da attiliosfunel
Voto: 6.00
Ok, sarà appassionante... ma NOVE!?!?! Non è troppo? E DIECI chi lo merita?
 
10 Aprile 2008, 17:11:36Commento scritto da Darkyo
Voto: 9.00
Non posso che concordare con i due voti che mi precedono: Un romanzo che mescola sapientemente azione e guerra, fantascienza plausibile e intrigante (ecologia chtorran, invasione della Terra e sua  chtorranformazione), ma anche sociologia e psicologia dell'uomo nel post-armagheddon, che riprendono la migliore tradizione del filone... ce n'è per tutti i gusti.
 
11 Ottobre 2006, 13:57:42Commento scritto da Gundam70
Voto: 9.00
Mi sono avvicinato a questo libro per l'illustrazione di Chichoni dei vermi di Dune, e grazie all'alto punteggio dato dall' On. CAT qui sotto.
Bene: Il libro l'ho trovato veramente stupendo. I capitoli che piu' mi sono piaciuti sono le lezioni di Educazione Civica di Mr. Whitlaw.
Il protagonista appare un po' un sempliciotto e ne combina di ogni. Ma e' chiaro che e' un pretesto letterario in quanto tutto il libro permea di intelligenza.
Presto leggero' gli altri libri di Gerrold sugli Chtorr.
Consigliato a tutti.
 
03 Maggio 2006, 22:21:39Commento scritto da cat
Voto: 9.00
Ricco di idee etremamente originali e di suspense. Gli alieni sono un'intero ecosistema; affascinante.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente, Morgan


Utenti non associati:

Free Will
Utenti cui non piace il libro