15 Febbraio 2018, 22:21:37Commento scritto da odisseo
Voto: 6.50
Seppur appesantito da un eccesso di dialoghi (peraltro necessari per la comprensione dei passaggi ma spesso difficili da seguire nella traduzione italiana in cui vengono espunti i pronomi), da alcune descrizioni sommarie dei luoghi (che non rendono agevole il prefigurarsi degli ambienti in cui si svolge l'azione) e da diverse terrestrizzazioni (la giornata di 24 ore, le stagioni, le fasce climatiche, ecc.) che lo avvicinano più ad un fantasy che a dell'autentica f.s., non mi è dispiaciuto.
Divertenti e interessanti tutte le trovate (le teste, le pietre, la genetica, ecc.) nonché gli aspetti simbolici e religiosi.
L'azione è lenta ma fa apprezzare di più la suspence e i colpi di scena anche se il finale è abbastanza scontato.
 
12 Giugno 2015, 23:28:20Commento scritto da emilio
Voto: 6.00
E' un fantasy, anche se si svolge su di un altro pianeta .Molto lento, barocco, a tratti noioso. Sèiacente, non è il mio genere, sufficienza risicata (da intendere con un - -)
 
20 Aprile 2012, 15:16:23Commento scritto da Free Will
Voto: 7.00
Lo stile di scrittura di Orson Scott Card è sempre disorientante: non si sa mai dove intende portare i suoi lettori.
Anche questo romanzo non fa eccezione; inizia in maniera scoppiettante e divertente, per poi appesantirsi in mille avvenimenti, alcuni incomprensibili, ed in pagine e pagine di dialoghi apparentemente inutili e con descrizioni noiose, per arrivare ad un finale mirabolante e fantasioso.
Non si tratta assolutamente di fantasy, questa è SF pura: tutte le invenzioni mistiche, sovrannaturali e trascendenti sono solo metafore dell'umanità e della sua eterna ricerca filosofica universale; così ad esempio le "pietre mentali" simboleggiano, in maniera piuttosto esplicita, la Conoscenza, e l'Eptarca il figlio di Dio in terra. Certo un po' difficile e forse anche blasfemo, ma anche stimolante.
Per il resto, il libro è troppo lungo e con una traduzione a tratti discutibile.  
 
10 Ottobre 2010, 12:24:47Commento scritto da brz57
Voto: 7.00
non mi e' dispiaciuto, anche se l'impronta fantasy e' decisamente troppo marcata per i mie gusti. Comunque la lettura e' scorrevole e piacevole.
 
18 Settembre 2009, 06:49:15Commento scritto da Darkyo
Voto: 8.50
Riporto il commento scritto per l'edizione in Urania Classici:
La struttura è quella tipica del fantasy, anzi, per certi versi si tratta di una vera e propria riscrittura in chiave fantascientifica - e della miglior specie! - de Il Signore degli Anelli (se poi mi dite che tutti i romanzi fantasy hanno la medesima struttura dell'opera di Tolkien... beh, come darvi torto?!  ;) ). La trama in sé non è delle più accattivanti, ma le mille idee originali, le trovate assolutamente divertenti e una prosa sempre viva e avvolgente rendono questo libro un ottimo romanzo... forse solo un pò troppo... corto! ::) (è la prima volta che lo dico, ma speravo fosse un ciclo!)
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

ciccio, elizara
Utenti cui non piace il libro