10 Ottobre 2014, 14:24:21Commento scritto da mitd
Voto: 8.00
Bella antologia di romanzi brevi. Immaginifici e commoventi i primi due, uniti dagli stessi personaggi. Il terzo, molto scorrevole e ricco di suspence, non mi è sembrato un racconto di FS fino a quando ho letto a data di pubblicazione: 1984, quando Internet era ancora un'ipotesi. Bello, e sebbene superato in breve tempo dalla realtà, Premio Hugo e Nebula meritati.
 
09 Agosto 2011, 19:07:00Commento scritto da Arne Saknussemm
Voto: 6.00
Varley immagina un futuro realistico, una evoluzione quasi naturale del nostro presente... PC padroni del mondo, sesso come norma e/o passatempo, capitalismo esasperato... ma oltre a questo c'è la fantascienza "meravigliosa": la Bolla, il Mozartplatz sulla Luna, i veicoli balistici DPAP, il waldo "Zingara d'oro" (anche se a volte le descrizioni sono un po farraginose e confuse) ... e tutto questo va a compensare le trame dei 3 racconti che invece non ho apprezzato particolarmente.
Media: 6.
 
07 Febbraio 2008, 22:25:14Commento scritto da marco.kapp
Voto: 9.00
Un'ottima raccolta di romanzi brevi. Veramente inquietante l'ultimo: "Premi enter".
 
04 Ottobre 2005, 13:34:44Commento scritto da attiliosfunel
Voto: 6.50
John Varley è stato uno dei più innovativi scrittori apparsi nel ristretto novero della sf tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80. Questi tre piacevoli raomanzi brevi ne esemplificano al meglio le capacità. Viene da chiedersi dove sia finito oggi, e perché lui, come quasi tutti gli altri autori suoi coetanei di sf, sia stato incapace di fondare una nuova mitologia di questo genere come i vari Asimov-Clarke-Heinlein-etc. avevano fatto trent'anni prima.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente
Utenti cui non piace il libro