30 Gennaio 2014, 11:10:14Commento scritto da mitd
Voto: 6.00
Strampalato, spesso campato per aria, a tratti anche divertente, mi ha ricordato Ron Goulart (e non è un complimento). Si lascia leggere senza suscitare entusiasmi.
 
26 Marzo 2012, 18:12:28Commento scritto da brz57
Voto: 6.50
Non mi ha strabiliato, ma la scorrevolezza dell'insieme merita comunque un voto positivo. Sembra  davvero un raccontro degli anni 50, di quelli che si leggono in un pomeriggio. Non lasciano molto ma sono comunque piacevoli ed accattivanti.
 
16 Novembre 2011, 15:30:19Commento scritto da nemesis
Voto: 7.00
Onestamente sono rimasto sorpreso da questo romanzo,  non so se altri hanno avuto la mia impressione ma sembra essere decisamente più vecchio di quanto in effetti sia, mi spiego, è stato scritto nell' 84, ma l'atmosfera che ho respirato leggendolo era da romanzo dei pieni anni 60, è strano.
Comunque è una discreta storia, si legge in un soffio ed è leggera e piacevole.
 
20 Aprile 2006, 21:56:10Commento scritto da cat
Voto: 8.50
Un ottimo Rucker, con una garbata presa in giro dei viaggi nel tempo. Ricorda Sheckley.Decisamente divertente, anche se la trama non è complessa.
 
08 Giugno 2005, 10:40:44Commento scritto da attiliosfunel
Voto: 7.00
Un romanzo veramente spassoso, mirabolante, ironico, scorrevole... insomma tutte le qualità per una sana lettura, per risollevarvi il morale dopo che la ragazza vi ha lasciato per un insegnante di salsa e merengue o se vi è crollata la libreria sotto il peso del 3000° libro di Asimov. Peccato che Rucker sia andato peggiorando dopo quest'opera: la tetralogia dei Robot fa veramente ca-BIP!-re.
 
Utenti cui piace il libro
Soci della Tana del Trifide:

Vedi il profilo utente
Utenti cui non piace il libro