Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
tehom tehom 
Zia Marisa Zia Marisa 
Visitatore Visitatori(69)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Oscar Grandi Bestsellers - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:99867
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Le Indagini di Dante
Giulio LEONI
 
Data:   17 Maggio 2013 ISBN:    9788804631194
Tit.Orig.:  
Note:   Contiene: I Delitti della Medusa - I Delitti del Mosaico - I Delitti della Luce - La Crociata delle Tenebre
 
Genere:   Libri->Gialli
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 215
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   885
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 24/05/2016-14:21:30
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Firenze, 1300. Dante Alighieri è priore della città e alcuni crimini lo costringono a mettere il suo multiforme ingegno al servizio della giustizia e della verità. Un celebre mosaicista ucciso ai piedi di un'opera colossale e incomprensibile. Una galea arenatasi nelle paludi dell'Arno con il suo inquietante equipaggio di morti. Una cantatrice dalla voce paradisiaca, al cui fascino neppure l'Alighieri era stato insensibile, che l'assassino trasforma in un'orrenda allegoria. Infine, in missione a Roma, i resti di cadaveri dilaniati che il Tevere getta sulle sue sponde, forse sacrifici di un'antica terribile religione. Per risolvere questi enigmi Dante non esiterà a addentrarsi nella "selva oscura" degli indizi e delle false piste, scendendo nei bassifondi più cupi delle due città fino a raggiungere gli inferi della malvagità umana, dove follia e delitto regnano tra le tenebre. Come ha scritto Niccolò Ammaniti, nella sua quadrilogia dantesca Leoni «è riuscito a costruire un intreccio da cui è difficile staccarsi e a creare intorno alla figura di Dante un mondo perfetto».