Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
poliplead poliplead 
raffa raffa 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(47)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:967
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 6.13
 
N.:   959
Mille e una Terra
David MASON
     Traduzione: Bianca RUSSO
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   11 Dicembre 1983 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Shores of Tomorrow, 1971
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   156
 
RISTAMPA del numero: 607
 
  Ultima modifica scheda: victory 10/02/2014-21:10:26
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Tutti sanno che in quel particolare ramo della fs detto degli universi paralleli, esistono infinite Terre: tutte eguali per un verso, e tutte, per un altro verso, differenti. In una (per esempio) URANIA esiste, ma pubblica solo racconti e le sue copertine non sono di Karel Thole. In un'altra non esiste affatto. In un'altra ├Ę diretta da Laura Antonelli. Eccetera. Ma nessuno poteva sapere che un giorno, contravvenendo al principio delle parallele, tutte queste Terre e le diverse Americhe in esse contenute, si sarebbero riunite a formare un Cosmo pi├╣ ampio e terrificante dell'intera Galassia: il terreno per uno scontro di civilt├á, di imperi, di razze, degno del ciclo della Fondazione di Asimov.