Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
stalker1 stalker1 
Visitatore Visitatori(56)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

|Fuori Collana Libri Fantascienza| - Euroclub

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:96234
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Aliens. Scontro finale
Alan Dean FOSTER
     Traduzione: Roberto SONAGLIA
Edit.:   Euroclub
 
Data:   Febbraio 1987 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Aliens, 1986
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   137 x 220
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   236
 
 
  Ultima modifica scheda: Mr.Chicago 30/08/2018-19:31:18
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ripley √® tornata. Lei, l' unica sopravvissuta all'incubo spaziale che ha ucciso tutto l' equipaggio della Nostromo, cargo interstellare al suo comando. Col gatto Jones, lei sola √® riuscita a sottrarsi al mostro alieno venuto dal desolato pianeta Acheron. Sono passati 57 anni. La Terra come Ripley la conosceva non esiste pi√Ļ. Affondata nell'ipersonno nella navetta di salvataggio, ha lasciato che il tempo le scivolasse addosso senza segnarla. Ma per gli altri non √® stato cos√¨. Sua figlia, mentre lei era in viaggio, √® invecchiata ed √® morta. Lei non ha pi√Ļ nessuno al mondo. E la tetragona Compagnia - proprietaria della Nostromo -finge di non credere alla sua storia. Acheron √® un pianeta tranquillo, con una operosa comunit√† di coloni che vivono felici e non hanno mai trovato traccia di quegli esseri mostruosi di cui Ripley favoleggia. Finch√© le comunicazioni non cessano improvvisamente e inspiegabilmente. E si decide di andare a dare un'occhiata. Ripley potrebbe, rifiutare. Ogni notte rivive il suo incubo personale, senza bisogno di cercare altri orrori. Ma non pu√≤. Non pu√≤ per i coloni, gente ignara mandata allo sbaraglio. Uomini, donne e bambini, come la figlia che non ha mai visto crescere. E tra le nebbie di Acheron gli alieni sono numerosi, famelici, organismi perfetti creati per la distruzione altrui e la propria orrenda sopravvivenza. Ma ad attendere non ci sono soltanto le loro fauci mostruose e bavose, il loro corpo pieno di acido, le loro zampe d'acciaio: c'√® anche il faccino spaurito di una bambina, la piccola Newt, unica superstite della strage di umani, che ha un disperato bisogno di una mamma che la porti in salvo e la aiuti a dimenticare.