Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
tehom tehom 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(71)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

|Fuori Collana Libri Fantascienza| - Euroclub

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:96234
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Aliens. Scontro finale
Alan Dean FOSTER
     Traduzione: Roberto SONAGLIA
Edit.:   Euroclub
 
Data:   Febbraio 1987 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Aliens, 1986
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   137 x 220
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   236
 
 
  Ultima modifica scheda: Mr.Chicago 30/08/2018-19:31:18
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ripley √® tornata. Lei, l' unica sopravvissuta all'incubo spaziale che ha ucciso tutto l' equipaggio della Nostromo, cargo interstellare al suo comando. Col gatto Jones, lei sola √® riuscita a sottrarsi al mostro alieno venuto dal desolato pianeta Acheron. Sono passati 57 anni. La Terra come Ripley la conosceva non esiste pi√Ļ. Affondata nell'ipersonno nella navetta di salvataggio, ha lasciato che il tempo le scivolasse addosso senza segnarla. Ma per gli altri non √® stato cos√¨. Sua figlia, mentre lei era in viaggio, √® invecchiata ed √® morta. Lei non ha pi√Ļ nessuno al mondo. E la tetragona Compagnia - proprietaria della Nostromo -finge di non credere alla sua storia. Acheron √® un pianeta tranquillo, con una operosa comunit√† di coloni che vivono felici e non hanno mai trovato traccia di quegli esseri mostruosi di cui Ripley favoleggia. Finch√© le comunicazioni non cessano improvvisamente e inspiegabilmente. E si decide di andare a dare un'occhiata. Ripley potrebbe, rifiutare. Ogni notte rivive il suo incubo personale, senza bisogno di cercare altri orrori. Ma non pu√≤. Non pu√≤ per i coloni, gente ignara mandata allo sbaraglio. Uomini, donne e bambini, come la figlia che non ha mai visto crescere. E tra le nebbie di Acheron gli alieni sono numerosi, famelici, organismi perfetti creati per la distruzione altrui e la propria orrenda sopravvivenza. Ma ad attendere non ci sono soltanto le loro fauci mostruose e bavose, il loro corpo pieno di acido, le loro zampe d'acciaio: c'√® anche il faccino spaurito di una bambina, la piccola Newt, unica superstite della strage di umani, che ha un disperato bisogno di una mamma che la porti in salvo e la aiuti a dimenticare.