Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(59)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Biblioteca economica - Salani

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:95880    
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N. Volume:   10
Titolo:   Septimus Heap. Alkymia
Autore:   Angie SAGE
   Traduzione: Gloria PASTORINO
   Disegni: Mark ZUG
 
Data Pubbl.:   Luglio 2011 ISBN:    9788862566131
Titolo Orig.:   Physik, 2007
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 197
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   512
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 06/01/2017-13:57:42
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Spesso in buona fede vengono commessi catastrofici errori. Silas Heap lo ha appena fatto: senza volerlo ha liberato dalla sua prigione il terribile spirito della Regina Etheldredda, spaventosa da viva quanto da morta. La perfida Regina non ha abbandonato il suo diabolico piano: conquistare la vita eterna, grazie a una pozione che può essere preparata solo tornando indietro nel tempo e solo attraverso una profonda conoscenza dell'arte dell'Alkymia. E questo costringerà Septimus a viaggiare nel tempo e a studiare l'Alkymia e la Medycina, e a cercare disperatamente di impedire che Etheldredda raggiunga il suo scopo. Un altro capitolo delle straordinarie avventure di Septimus Heap e della strampalata e fiabesca comunità di maghi a cui appartiene: un mondo in cui niente è come sembra e dove la vita quotidiana ha il fascino dei fuochi d'artificio, imprevedibili, colorati, inaspettati e... pericolosi.