Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(42)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Strade Blu - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:9056
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.50
 
American Acropolis
William GIBSON
     Traduzione: Daniele BROLLI
     Copertina: Honi WERNER
 
Data:   Agosto 2000 ISBN:    8804479426
Tit.Orig.:   All Tomorrow's Parties, 1999
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   150 x 210
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   330
 
 
  Ultima modifica scheda: stalker1 01/11/2018-08:41:13
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Colin Laney vive in una scatola di cartone nella metropolitana di Tokio. Il suo corpo è scosso dalla febbre, ma la sua mente vaga libera come sempre per il cyberspazio: Laney sa che sta per accadere qualcosa a San Francisco e ha bisogno di un suo uomo lì sul campo. Rydell non ha motivi per non andare a SF. Anzi il suo attuale datore di lavoro (la Lucky Dragon, filiale di Sunset Boulevard, una delle tante agli ordini di Singapore) gli ha appena intimato di levarsi dai piedi. Cosa che gli capita spesso. Eppure è un uomo fidato. Chevette non sta correndo incontro a Rydell, benché sia l'unico tra i suoi ex cui vorrebbe correre incontro. Sta scappando dal suo ultimo pessimo boy friend. Se ne scappa a SF alla sua vecchia casa sul Ponte, dove vivono persone che non hannno un altro posto dove andare. Harwood è sempre stato a SF. Le sue informazioni come quelle di Laney, gli dicono che sta per prodursi un cambiamento. Intende arrangiare le cose nel nuovo ordine mondiale di modo che il suo posto nella catena alimentare non ne soffra. Per questo è disposto a uccidere. Le nebbie di SF sono un buon nascondiglio, se vuoi nasconderti, e lì anche nei momenti migliori la realtà pare instabile. Un uomo grigio si muove con eleganza nella nebbia, lasciandosi alle spalle una scia di corpi, e questa ondata di assenze allerta Laney della sua presenza. Un ragazzino di nome Silencio non parla, ma plana da una rete all'altra della cyberinformazione alla ricerca del solo oggetto che ha colpito la sua immaginazione. E Rei Toi, l'Aidoru giapponese, continua il suo studio di tutte le cose umane. E' lei a non essere umana, non proprio, ma si sta dando da fare. E nelle nebbie di SF, in questo momento cruciale della storia, chi può dire cosa sia o non sia impossibile...