Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
zecca_2000 zecca_2000 
Visitatore Visitatori(56)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Fantasy/Biblioteca di Fantasy - Mondadori - Fantasy

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:8847
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.50
 
N.:   6
Il Sole ferito
Stephen Reeder DONALDSON
 
Data:   Gennaio 1991 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Wounded Land, 1979
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: 21/03/2007-14:00:13
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Nel Sole Ferito, primo libro delle Nuove Cronache di Thomas Covenant è descritto il ritorno di Covenant alla Landa, la terra di magie e di avventure dove in passato ha combattuto contro il male, allorché, con il potere della magia primordiale, ha vinto l'antico nemico della Landa, il Sire Immondo lo Spregiatore, e ha ridato alla Landa la pace.
Per Covenant sono passati dieci anni, che però rappresentano alcuni (millenni nella vita della Landa; in questo tempo lo Spregiatore ha riacquistato la sua forza. Sicuro di riuscire a impadronirsi dell'anello di oro bianco di Covenant — la sua magia — lo Spregiatore riporta Covenant nella Landa. Covenant si ritrova sulla Guglia di Kevin, dove lo Spregiaore gli rinnova la sua antica profezia: incapace di controllare il proprio potere, Covenant distruggerà il mondo e così libererà il Sire Immondo dalla sua prigione.
Accompagnato da Linden Avery, una dottoressa del mondo di Covenant che è stata involontariamente trascinata nella Landa con lui, Covenant scende all'antico villaggio di Mithil, dove fa per la prima volta la conoscenza delle orribili forze scatenate dallo Spregiatore nel corso dei millenni: il fenomeno chiamato “Sole Ferito". Si tratta di una corruzione della Legge di Natura: in una folle successione, la Landa è colpita alternativamente dal diluvio, dalla siccità, dalla fertilità e dalla pestilenza.
Il Sole Ferito ha già distrutto le antiche foreste e presto distruggerà ogni forma di vita. E per sopravvivere, gli abitanti della Landa sono costretti a fare sacrifici di sangue.
Conosciuto il pericolo, Covenant decide di cercare di comprendere il Sole Ferito e di guarire la Landa. Accompagnati da Sunder (un uomo di Mithil) Covenant e Linden si recano alla Rocca, già sede dei Signori e ‘ora del Consiglio dei Mhoram, i maghi che comprendono meglio di ogni altro il fenomeno del Sole Ferito e che riescono, con offerte di sangue, a sfruttarne la potenza. Ma i viaggiatori sono inseguiti dai Posseduti, antichi servitori della Spregiatore, che cercano di iniettare a Covenant un veleno della volontà, che lo fa impazzire e lo porta a scatenare in modo incontrollato il suo potere.
Sopravvissuti al veleno e ai pericoli del Sole Ferito, Covenant, Linden e Sunder proseguono il loro viaggio verso il nord. Quando si avvicinano all'Andelain (la regione al centro della Landa, che al tempo della prima visita di Covenant era un paradiso), incontrano un altro villaggio, il Pietrabasso dei Cristalli, dove abita una ragazza chiamata Hollian, ricercata dal Consiglio perché ha il potere di prevedere le fasi del Sole Ferito. I tre viaggiatori la salvano, e la ragazza si unisce a loro.
Hollian riferisce a Covenant che l'Andelain, pur essendo ancora bellissimo, è adesso il regno dell'orrore, abitato da spettri, ma Covenant decide di entrarvi lo stesso, e scopre che l'Andelain è il luogo dove i Morti si raccolgono attorno a un Forestale che protegge gli alberi. Presto Covenant incontra il Forestale — che è Caer Caverai, ovvero Hile Troy, da lui conosciuto nelle precedenti avventure — e vari suoi vecchi amici: il Signori Mhoram ed Elena, la Guardia del Sangue Bannor e il Gigante Seguischiuma. Questi offre a Covenant l'aiuto di un essere chiamato Vain, creato — non si sa a quale scopo — dalle Abbiezioni dei Demondim, una delle antiche razze della Landa che hanno sempre combattuto a fianco dello Spregiatore.
Con Vain, Covenant cerca i suoi compagni, che nel frattempo sono stati catturati dal Consiglio. Alla fine, con l'aiuto dei Silfidi, la razza sorella e nemica delle Abbiezioni, Covenant raggiunge la Rocca e affronta Gibbon, il capo del Consiglio, che tiene prigionieri i suoi compagni.
Per liberare gli amici e per conoscere i piani del Sire Immondo, Covenant si sottopone alla Prova di Veggenza. un rito in cui, con l'offerta del proprio sangue e grazie ai poteri della magia del Consiglio, si viene a conoscere la verità. La visione gli rivela due cose: che i fenomeni del Sole Ferito sono dovuti alla distruzione dello Scettro della Legge, da cui un tempo dipendeva l'ordine naturale, e che il Consiglio è asservito da molti secoli allo Spregiatore perché Gibbon è uno dei Posseduti.
Scatenando la magia primordiale (e così facendo il gioco dello Spregiatore, perché più usa la magia, più gli è difficile frenarsi) Covenant libera i suoi amici e un gruppo di Haruchai — la tribù da cui venivano le Guardie del Sangue — tenuto prigioniero dal Consiglio; poi decide di partire alla ricerca del Primo Albero, da cui era stato tratto il vecchio Scettro della Legge: intende usarne di nuovo il legno per intagliarvi un nuovo Scettro.
Si uniscono a lui alcuni Haruchai: Brinn, Cail, Ceer e Hergrom. Con questi e con Linden, Sunder, Hollian e Vain, Covenant si dirige verso il mare, sperando di poter trovare laggiù il mezzo per proseguire la ricerca. Prima di arrivare alla costa, però, incontra un gruppo di Giganti, impegnati in quella che essi stessi chiamano la Missione. Uno di loro, Sognamare, che di tanto in tanto ha episodi di veggenza, ha avuto una visione del Sole Ferito, e i Giganti hanno allestito una spedizione che si è recata sulla Landa per eliminare il pericolo. Covenant accompagna i Giganti a Coercri,la città costruita dai Giganti che un tempo vivevano nella Landa, e li convince a portarlo, con la loro nave, alla ricerca del Primo Albero.
Prima di lasciare la Landa, però Covenant esegue un grande rito di pacificazione per i Morti di Coercri, gli antichi Giganti che non trovano pace perché sono stati uccisi da un Posseduto. Poi rimanda nella Landa Sunder e Hollian, perché spingano i villaggi a opporsi al Consiglio, e si  prepara a partire.