Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
attiliosfunel attiliosfunel 
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
Melina Melina 
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Videogiochi da Leggere - Multiplayer_it Edizioni

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:83861
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Fable. L'Ordine dei Balverini
Peter DAVID
     Traduzione: Virginia PETRARCA
 
Data:   Giugno 2011 ISBN:    9788863551594
Tit.Orig.:   Fable: The Balverine Order, 2010
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: erberto 25/02/2012-17:48:04
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
In una terra senza eroi esistono due scelte: trovare un eroe o diventarlo…
I giorni del mito e della magia stanno svanendo, lasciando il posto all’era della scienza e dell’industria. Mentre l’anziano, ultimo Eroe siede sul trono di Albion, due amici – il privilegiato Thomas e il suo leale servitore James – viaggiano verso est in cerca di una bestia leggendaria: il raro e temibile balverino. Il loro desiderio di avventura, però, potrebbe essere anche la disfatta finale… L’era degli eroi è giunta al termine ma pericoli e oscurità popolano ancora le terre selvagge di Albion. Durante il loro viaggio, Thomas e James incontreranno imprevedibili amici e terrificanti alleati in cerca di un altro tipo di avventure… e anche se la preda pare sempre più vicina, potrebbero non sopravvivere per raccontare la loro storia…