Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
stalker1 stalker1 
Visitatore Visitatori(56)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Narrativa - Simple

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:83137
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Il giglio e il tomahawk
Marcello PARSI
 
Data:   Ottobre 2011 ISBN:    9788862594202
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   130
 
 
  Ultima modifica scheda: stalker1 02/01/2018-06:55:01
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Intorno alla metĂ  del 1700 Inglesi e Francesi si fronteggiano nei territori nordorientali dell’America settentrionale, vicino alla suggestiva regione dei Grandi Laghi. Questo conflitto precede di poco e poi accompagna lo svolgimento della Guerra dei sette anni sul suolo europeo (1756-1763), in cui le due potenze sono affiancate da altre nazioni. A esso partecipano pure alcune tribĂą d’indiani, che conferiscono ai combattimenti, giĂ  sanguinosi di per se stessi, un carattere d’inaudita ferocia, che stravolge le sopravvalutate regole d’onore, che ispiravano – ma fino a un certo punto – il comportamento delle milizie europee. I due protagonisti sono inizialmente nemici: lui è un capitano francese di illustre casato, che comanda una compagnia di moschettieri, uomo leale e generoso che pur in mezzo alla disumana brutalitĂ  della guerra si lascia ancora guidare dai sentimenti; lei è una principessa Mohawk, appartenente quindi a una popolazione nativa schierata dalla parte degli Inglesi, figlia di un colono irlandese e di una nobile indiana. La ragazza, rimasta orfana poco piĂą che bambina, è stata poi allevata dal nonno materno ed ha assimilato in modo convinto la cultura e le tradizioni indigene. Fin dal primo incontro – e non scontro! – nei boschi, nasce tra loro una simpatia, alimentata dalla stima e dal rispetto, destinata con il passar del tempo a trasformarsi in amore. Però questa relazione sentimentale è solo il filo conduttore di una trama avventurosa, che si snoda attraverso agguati, battaglie, assedi, incantesimi – la principessa è anche uno sciamano –, processi, deportazioni, fughe fino alle sconcertanti ultime pagine, in cui si conclude amaramente l’infelice storia d’amore e l’odissea del protagonista.