Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
wawawa wawawa 
zecca_2000 zecca_2000 
Visitatore Visitatori(62)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

I Grandi del Fantastico|I Grandi - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:81026
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Wunderkind. La Rosa e i Tre Chiodi
Giuseppe Luca D'ANDREA
 
Data:   6 Aprile 2010 ISBN:    9788804597780
Tit.Orig.:  
Note:   Successive ristampe sono state attribuite alla collana Chrysalide
 
Genere:   Libri->Horror
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   150 x 224
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   393
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 29/04/2016-21:10:45
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Caius √® il Wunderkind, una creatura dai poteri sconfinati. √ą con questa rivelazione che la sua vita si √® trasformata in un incubo e il velo che nascondeva il volto segreto di Parigi si √® squarciato, liberando le sue creature. Creature come i Cambiavalute, esseri capaci di generare prodigi sacrificando i propri ricordi. O come Herr Spiegelmann, il Venditore, l'uomo che neppure un esercito di mani mozzate √® riuscito a distogliere dal suo proposito: catturare Caius e realizzare cos√¨ il suo sogno di dominio. Nei vicoli del Dent de Nuit, il quartiere non segnato sulle mappe, si √® scatenata una guerra di sangue e follia in cui Caius non pu√≤ pi√Ļ fidarsi nemmeno di se stesso, perch√© quel sangue ora macchia anche le sue mani. L'unica speranza si cela nel confine segnato dal Mare d'Hidirac, l'infinita distesa che separa il mondo reale da quello dei ricordi. Perch√© un ricordo inconfessabile √® stato sepolto, e urla per poter tornare alla luce...