Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(50)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEADue - Editori Associati

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:80354
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   1865
Pericolo nella Valle dei Re
Elizabeth PETERS (ps. di Barbara Louise GROSS-MERTZ)
     Traduzione: Maria Barbara PICCIOLI
 
Data:   Novembre 2010 ISBN:    9788850222759
Tit.Orig.:  
Note:   Le avventure di Amelia Peabody (9)
 
Genere:   Libri->Gialli
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 198
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: gretana 06/11/2010-19:35:44
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Amelia Peabody si sta preparando per una nuova stagione di scavi insieme col marito Radcliffe nella Valle dei Re, quando, una notte, sogna un grande gatto nero, il simbolo egizio della buona sorte. In un primo momento, Amelia non fa caso a quello strano sogno, ma poi riceve un biglietto anonimo che le ingiunge di non scavare nei pressi della tomba Venti-A. Capisce, allora, che una dose massiccia di fortuna è proprio ciò di cui ha bisogno.
Perché la tomba Venti-A non esiste, e un sepolcro che non esiste può celare chissà quali segreti. Ad esempio la mummia in abito da sera di una giovane donna bionda pugnalata e imbalsamata da una mano misteriosa. Ancora una volta, Amelia si trova suo malgrado imbrigliata in un labirinto di morte, superstizione e misteri che affondano le loro radici in un passato millenario…