Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(56)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Stile Libero Extra - Einaudi

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:78858
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Leviathan
Scott WESTERFELD
     Traduzione: Tiziana Lo PORTO
     Copertina: Keith THOMPSON
 
Data:   Maggio 2010 ISBN:    9788806202668
Tit.Orig.:   Leviathan, 2009
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: erberto 30/06/2010-23:04:58
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Europa, 1914. Vigilia della Prima Guerra Mondiale. Da una parte combattono i cigolanti, dall'altra i darwinisti. Voi come vi schierate? Nelle vostre macchine da guerra mettete benzina o le nutrite con cibo? --- Siamo sull'orlo della Prima guerra mondiale. Mentre il giovane Alek, principe dell'Impero austro-ungarico, è in fuga sul suo Camminatore, di là dalla Manica una ragazza, Deryn Sharp, si traveste da maschio per diventare pilota nell'aviazione britannica. Ma il suo segreto rischia continuamente di essere scoperto. I due ragazzi appartengono ai due opposti schieramenti: lui ai Cigolanti, lei ai Darwinisti. Ma il destino vuole che le loro strade si incrocino nel modo piú inatteso portandoli entrambi a bordo del Leviathan, un gigantesco animale volante, metà balena metà dirigibile, che forse li strapperà al frastuono della guerra.