Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(67)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEADue - Editori Associati

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:77712
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   1577
Il caso del sarcofago scomparso
Elizabeth PETERS (ps. di Barbara Louise GROSS-MERTZ)
     Traduzione: Maria Barbara PICCIOLI
 
Data:   2008 ISBN:    9788850216055
Tit.Orig.:   The Mummy Case , 1985
Note:   Le avventure di Amelia Peabody (3)
 
Genere:   Libri->Gialli
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 198
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: gretana 22/04/2010-20:40:41
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Le rivalità tra archeologi sono all’ordine del giorno e dunque non fa sorpresa che a Radcliffe Emerson, l’irascibile marito di Amelia Peabody, venga negata l’autorizzazione a scavare presso le celebri piramidi di Dahsur, costringendolo a ripiegare sulle «piramidi» di Mazghuna, in pratica un cumulo di pietre nei dintorni del Cairo.
Una volta raggiunto il sito archeologico, Radcliffe e Amelia si trovano circondati da un’atmosfera ostile e tuttavia i reperti di valore non mancano… anche se sembrano quasi dotati di vita propria: un prezioso sarcofago scompare; un altro viene ritrovato presso il campo di un collega rivale; un terzo viene rubato dal locale in cui Amelia raccoglie i reperti…
Chi è il responsabile di questo balletto? Qual è il ruolo del losco figuro che Amelia ha visto al Cairo, in un negozio di antichità? E perché Ramses – il turbolento figlioletto degli Emerson – ha deciso di condurre una sua personalissima campagna di scavi?