Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
nollicus Vedi il profilo utente 
Sentinel Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(39)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEADue - TEA

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:77504    
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N. Volume:   1734
Titolo:   Attacco suicida
Autore:   Michael DIMERCURIO
   Traduzione: L. PASTORI
 
Data Pubbl.:   2009 ISBN:    9788850218325
Titolo Orig.:   Terminal Run, 2002
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 198
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   434
 
 
  Ultima modifica scheda: zecca_2000 01/02/2019-10:30:26
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
In Asia la situazione politica sta precipitando: il dittatore indiano Nipun ha occupato il Tibet, e i giacimenti di petrolio appena scoperti rischiano di creare una tensione internazionale incontrollabile. Tocca alla flotta americana impedire che l’escalation militare divampi in una guerra vera. E per evitare un simile disastro la marina ha un’arma segreta, lo USS Snarc, un sottomarino completamente automatico, guidato da un supercomputer. Ma lo Snarc è fuori controllo e potrebbe rivolgere le sue armi contro chiunque, i suoi creatori compresi; e il destino vuole che sia proprio il sottomarino su cui è imbarcato Michael Pacino Junior, figlio dell’ormai leggendario ammiraglio a riposo, a trovarsi nel mirino dello Snarc. Dietro questa macchinazione, in realtà, compagnie private, vecchi nemici della marina russa e spietati mercenari complottano per scatenare il conflitto globale. Ancora una volta, dunque, «Patch» Pacino viene richiamato dal suo isolamento ed è costretto a scendere nelle profondità marine per una missione che rischia di essere venata da pericolosi riflessi personali.