Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(49)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEADue - Editori Associati

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:76976
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   352
La via degli dei
Mariangela CERRINO
 
Data:   1995 ISBN:    8878197637
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 198
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   398
 
 
  Ultima modifica scheda: gretana 22/03/2012-21:43:55
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Noi li chiamiamo etruschi: ma ci fu un'epoca in cui quel popolo chiamò se stesso 'Rasna', e quel nome riecheggiò con orgoglio in magnifiche dimore, ergendosi a difesa della pace e dell'unione tra le dodici città della Lega. Eppure già in quest'epoca felice la trama del Fato stringeva nella sua rete il futuro dei Rasna, preparando il sangue e i lutti nei quali si sarenne dissolto il loro fulgido Tempo. E ora il momento della profezia è venuto; l'amico ha ucciso l'amico, consumando il tradimento supremo, e Mastarna, assassino di Larth, è diventato Re Servio di Roma (la futura dominatrice del mondo): potente sì, ma disperatamente solo e in preda ai rimorsi. Mastarna scoprirà così che percorrere la "Via degli Dei" è impresa ardua per chi si ribella, per chi vuole guardare con gli occhi del cuore, accecando quelli della mente. E lungo questa Via - che nessun sortilegio o magia potrà deviare - la storia di Mastarna si incrocerà infine con quella di Tarxne, figlio di Thesan e di Larth, destinato a essere Re con il nome di Tarquinio il Superbo. Folli saranno le speranze degli uomini di evitare questo incontro, e dispersi i loro tentativi sia di cancellare le pagine del destino in cui è già scritta la scomparsa definitiva dei Rasna sia di distruggere la pietra su cui si fonderà il superbo regno di Roma. Tuttavia non è facile acettare che l'amore e la morte abbiano lo stesso viso, ora dolce ora mostruoso, né che i desideri umani si debbano piegare a una volontà tanto incomprensibile quanto potente...