Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Imago. Nuove Voci - Il Filo|Albatros

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:76617
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
Drakonest
Mario Daniele FRANGI
 
Data:   Aprile 2009 ISBN:    9788856710489
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: erberto 04/11/2009-21:08:35
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Uno straordinario esercito di umani, elfi e nani guarda immobile e teso a un cielo piatto e grigio, sinistramente privo di vita: oltre quel fitto muro di nubi opprimenti s’agitano creature infernali, orde demoniache dalle pazze e strazianti urla, pronte ad attaccare e distruggere la capitale del regno, l’incantevole Zephyria. A capo delle razze che costituiscono l’alleanza imperiale, si preparano alla sanguinosa battaglia l’erede al trono, il principe Romeo Wileard, e il suo fedele, inseparabile amico Eylgon, il comandante dei dragoni, un essere umano come i suoi sottoposti dotato di una particolare mutazione genetica che lo arricchisce di una forza sovrannaturale; proprio al centro del suo petto, infatti, vi è un cristallo a forma di muso di drago chiamato “draconio”, un minerale rarissimo e morbosamente ricercato per le sue proprietà magiche. Sarà l’irresistibile attrazione che esso esercita sulle forze del male a scatenare avventure avvincenti, elevando il comandante Eylgon in una dimensione di ambiguità, allontanandolo dai suoi affetti, dal caro Romeo, dall’adorata principessa Mayjent e persino da se stesso...