Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(54)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Best Thriller [dal 2008] - R. L. Libri

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:76490
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   15
L'oro dei Lama
Clive CUSSLER e Craig DIRGO
 
Data:   Agosto 2009 ISBN:    46210395
Tit.Orig.:   Golden Buddha 2003
Note:   Avventure del capitano Juan Cabrillo (gli Oregon Files) n.1
 
Genere:   Libri->Spy Story
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 178
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   380
 
 
  Ultima modifica scheda: gretana 20/12/2017-18:57:23
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Nel porto di Macao arriva un mercantile in disarmo, l'Oregon, per caricare dei fuochi d'artificio. Si tratta in realtà di una nave all'avanguardia, che nasconde, sotto un guscio arrugginito, vere e proprie meraviglie della tecnologia. L'equipaggio, agli ordini del capitano Juan Cabrillo, è formato da uomini e donne altamente addestrati, quasi tutti provenienti dai corpi speciali dell'esercito americano. Una squadra eccezionale quanto la missione che le è stata affidata: recuperare una preziosa statua di Buddha, rubata al Dalai Lama durante la fuga da Lhasa, e riportarla nel suo luogo d'orogine, per onorare la promessa fatta da un vecchio agente della CIA al capo spirituale del Tibet. Ma soprattutto perchè il suo contenuto segreto ha un ruolo chiave nei molti interessi in gioco sotto il Tetto del mondo... Una missione impossibile, anche perchè gangster orientali, mercanti d'arte senza scrupoli, militari fanatici e persino un folle magnate dell'informatica hanno già messo gli occhi sul Buddha d'oro.