Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
tehom tehom 
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
puffo puffo 
Gabriele Civati Gabriele Civati 
Visitatore Visitatori(24)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Best Thriller [dal 2001] - R. L. Libri

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:76265
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 8.50
 
N.:   130
Anime Morte
John CONNOLLY
     Traduzione: Stefano BORTOLUSSI
     Copertina: Marco SCUTO
 
Data:   Marzo 2009 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Unquiet, 2007
Note:  
 
Genere:   Libri->Horror
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 178
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 17/10/2015-18:09:37
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Rebecca Clay ha paura. Un'ombra si è insinuata nella sua vita, spia ogni sua mossa, la minaccia.è un individuo instabile e pericoloso, un killer di professione, in cerca della figlioletta scomparsa, e di chi potrebbe averne causato la morte. La sua lista degli indiziati comincia e finisce col nome di Daniel Clay. Ma il padre di Rebecca, famoso psichiatra infantile ora al centro di atroci sospetti, sembra a sua volta svanito nel nulla. E' Charlie Parker, detective dall'animo inquieto e dal tragico passato, ad addentrarsi nel croviglio di una doppia indagine che, tra mille ambiguità, conduce fino a Gilead, piccola comunità religiosa sprofondata nel fango del peccato più infame. In un crescendo di orrore, Parker mette insieme i pezzi di una verità che lascia in bocca il sapore forte, indelebile e amaro della sconfitta.