Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
erberto erberto Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(55)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:743
 
Piace a 10 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 7.00
 
N.:   735
Sogno dentro sogno
John HILL (ps. di Dean Ray KOONTZ)
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   6 Novembre 1977 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Long Sleep, 1975
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   152
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 05/02/2014-21:17:19
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ti svegli in un cilindro metallico, sei nudo, non sai chi sei, non sai dove sei. Sotto di te, un cupo brontolio di macchine, sopra di te lo schermo di un computer che emette segnali e dati misteriosi. Un'astronave? Una prigione? Un laboratorio? Un sogno? Comincia una cauta perlustrazione, e di colpo tutto è chiaro. Arriva una bellissima infermiera, arriva un severo dottore. Ti spiegano cosa sta succedendo, ti raccontano una storia abbastanza plausibile. Ma non abbastanza. E così arriva anche l'uomo senza Faccia, l'Uomo del Sonno, con la sua siringa implacabile. E tu ti risvegli, e questa volta il sogno sembra finito, le spiegazioni sono diverse, la storia che ti raccontano è più plausibile. Ma non ancora abbastanza. E ritorna l'Uomo senza Faccia. Ti svegli di nuovo, e poi di nuovo, e poi di nuovo, e ogni volta credi di essere infine entrato nella realtà, ma ogni volta scopri che la realtà è una finzione, un inganno, una trappola, e a un certo punto temi che tutto continuerà sempre così, sogno dentro sogno.