Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
tehom tehom 
Visitatore Visitatori(70)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:736
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 3 utenti
Media: 5.25
 
N.:   728
L'inferno nelle paludi
Perry A. CHAPDELAINE (ps. di Perry Anthony CHAPDELAINE)
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   31 Luglio 1977 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Swampworld West, 1974
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   154
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 10/09/2018-16:09:36
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Robert Heiniein, creatore dell'indimenticabile Universo, si trov√≤ una volta a fare da arbitro in una discussione tra sostenitori della fantascienza sociologica e partigiani di quella spaziale. Quando tocc√≤ a lui esprimere il suo parere personale, rest√≤ a lungo indeciso. Cominci√≤ infine col riconoscere diplomaticamente i meriti del genere sociologico, pi√Ļ solidamente ancorato alla realt√† del nostro mondo. Ma qui s'interruppe con un sospiro, e pronunci√≤ questo storico verdetto in favore degli spaziali: "Il nostro mondo √® vecchio e logoro. Meglio andare a cercarcene un altro!" Parole sante. Solo che, quando un nuovo autore spaziale si mette a scrivere, deve fare i conti con i mille altri mondi che altri autori hanno cercato e trovato prima di lui. Il rischio √® che il nuovo mondo riesca vecchio e logoro per il lettore, prima ancora che i protagonisti ci mettano piede. Ma in questo romanzo di Perry A. Chapdelaine, nessuna paura: il lettore (a parte l'inferno che l'aspetta nelle paludi) ci vada tranquillo.