Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(70)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEADue - Editori Associati

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:71740
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
N.:   1389
Piranha. Posizione di tiro
Michael DIMERCURIO
     Traduzione: L. PASTORI e A. MOLINARI
 
Data:   Luglio 2006 ISBN:    8850212054
Tit.Orig.:   Piranha Firing Point ,1999
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 198
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: gretana 14/04/2010-20:39:33
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
    Â«Sta bollendo qualcosa nella Cina Rossa.» È questa in sintesi la situazione d’emergenza che generali e ammiragli stanno valutando nelle stanze del Pentagono. I movimenti di mezzi e di truppe al confine dei due stati in cui si è divisa la Cina, al termine di un sanguinoso conflitto civile, non possono essere che il preludio di una guerra. Ma l’operazione in corso è ben più complessa e letale di un’invasione in grande scala e prevede, tra l’altro, un ardito colpo di mano della Marina cinese per impossessarsi di sei sofisticatissimi sottomarini giapponesi. Soltanto l’ammiraglio Donchez ha intuito la vera minaccia che si sta materializzando, ma fa appena in tempo ad accennare qualcosa all’unico uomo di cui si può fidare: il viceammiraglio Michael Pacino, impegnato a Pearl Harbor nei test di un sottomarino nucleare sperimentale. Mentre la situazione precipita toccherà proprio a Pacino tornare in prima linea, al comando dei suoi uomini e di un nuovo gigante degli abissi: silenzioso, imprendibile e capace di scatenare l’inferno