Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
maxborgo maxborgo 
Algernon Algernon 
Visitatore Visitatori(31)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:707
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.25
 
N.:   699
Testi e note n. 2
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   20 Giugno 1976 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Buy Jupiter, 1975
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 05/02/2014-14:33:27
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Una macchina del tempo potrebbe riportare tra noi un uovo di dinosauro; resta da vedere che uso farebbe del maestoso pulcino la civiltà dei consumi. È normale che prima di combinare un pic-nic all'aria aperta, una famigliola si preoccupi delle previsioni del tempo; è meno normale che sia letteralmente terrorizzata da poche gocce di pioggia. Quando una macchina, anche elettronica, si ostina a non funzionare, viene sempre la tentazione di prenderla a calci; ma forse il sistema contrario darebbe migliori risultati. La Terra raggiungerà un giorno la massima densità di popolazione consentita dall'equilibrio ecologico; sarà un giorno di lutto o un giorno di festa? Su questi e altri temi, le dodici brillantissime variazioni che il prof. Asimov presenta in questa seconda parte della sua più recente antologia personale (vedi Testi e note n. 1, Urania n. 697).