Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(25)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:703
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 6.40
 
N.:   695
I Greks portano doni
Murray LEINSTER (ps. di William Fitzgerald JENKINS)
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   25 Aprile 1976 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Greks Bring Gifts, 1964
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 05/02/2014-14:31:43
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Quando la gigantesca astronave dei Greks spunta da dietro la Luna, l'umanit√† √® presa dal panico. Ma l'allarme, a quanto sembra, √® ingiustificato, non c'√®, a quanto pare, niente da temere. I Greks, socialmente e tecnologicamente avanzatissimi, sono come gli antichi Greci rispetto ai barbari: il loro scopo ultimo √® di diffondere nei pianeti ¬ęsottosviluppati¬Ľ la loro superiore forma di civilt√†; la missione dell'astronave √® di portare agli uomini degli splendidi regali energetici che trasformeranno la Terra in un paradiso. Per fortuna Jim Hacket, esperto in fisica moderna ma anche in storia antica, si ricorda dell'antico detto secondo cui bisognava ¬ętemere i Greci anche quando portano doni¬Ľ, e si chiede, tra l'altro, cos'abbiano messo i Greks nella profonda buca che dopo l'atterraggio hanno scavato di nascosto sotto l'astronave.