Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Algernon Algernon 
Visitatore Visitatori(50)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:691
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.00
 
N.:   683
Evasione nel caos
Jane ROBERTS
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   9 Novembre 1975 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Rebellers, 1963
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
RISTAMPA del numero: 329
 
  Ultima modifica scheda: victory 05/02/2014-13:13:13
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
L'aggettivo ingovernabile, oggi così di moda tra sociologi, politologi, economisti, sindacalisti, non fa nessuna paura quando lo si sente alla TV o lo si legge sui giornali. Bisogna trasformarlo in immagini, in racconto, perché acquisti il suo vero significato. Nella società futura rappresentata in questo romanzo, l'ingovernabilità non ha nulla di astratto: la bomba demografica è esplosa, l'autorità centrale ha l'acqua alla gola, la scienza e la tecnologia sono quasi dimenticate, gli alberi sono scomparsi, le pestilenze e le carestie aprono vuoti paurosi tra milioni di larve umane che si aggirano per sterminate città di catapecchie. Ci sono orde di topi, strani riti di morte, sette fanatiche, superstizioni e degradazioni di ogni genere. E ci sono i Ribelli, un movimento clandestino che non si sa bene se vuole salvare quel che resta della civiltà o soltanto la pelle dei suoi aderenti. Ma Gerry Fitch, chiuso nella sua relativamente dorata prigione di artista di stato, non sa che cosa succede là fuori e decide di evadere. Una volta in ballo, ballerà anche lui sullo scenario cupo, violento, allucinante, animalesco che è diventato il mondo ex-civile.