Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
capitanklutz capitanklutz 
fabri fabri 
puffo puffo 
Visitatore Visitatori(43)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Sotterranei - Minimum fax

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:68599
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   127
I banchetti dei Vedovi Neri
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Giuseppe LIPPI
 
Data:   Luglio 2008 ISBN:    9788875211769
Tit.Orig.:   Banquets of the Black Widowers (1984)
Note:  
 
Genere:   Libri->Gialli
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 20/07/2015-18:18:58
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Dopo il successo di I racconti dei Vedovi Neri e Dodici casi per i Vedovi Neri, ritornano in queste dodici storie i personaggi e i rompicapi a cui il pubblico dei lettori si è da subito appassionato. I Vedovi Neri sono un gruppetto di rispettabili professionisti che si incontrano a cena una volta al mese per dibattere e risolvere, con l'indispensabile aiuto del cameriere Henry, il caso misterioso che gli viene sottoposto dall'ospite di turno. Che si tratti di veri e propri crimini o di paradossi inspiegabili, di bizzarrie al limite del soprannaturale o di rompicapi enigmistici, i gustosissimi dialoghi conditi di umorismo ed erudizione accompagnano il lettore per mille false piste fino alla verità.
Da uno dei più grandi maestri della letteratura "di genere" del Novecento, una serie di irresistibili giochi di deduzione e di logica in cui si viene provocati, divertiti, sbalorditi. Non senza qualche brivido e molte risate.

"Asimov sa come procurare i più grandi piaceri di cui la lettuta sia capace".
Corrado Augias