Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Kolok Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(65)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:683
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 7.00
 
N.:   675
I guerrieri nel ghiaccio
Wilson TUCKER
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   20 Luglio 1975 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Ice and Iron, 1974
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   156
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 05/02/2014-12:02:08
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
La nuova glaciazione ha sepolto il Canadà e scende anno dopo anno negli Stati Uniti. Lungo l'implacabile muraglia bianca, a temperature di 60 gradi sotto zero, alcune piccole stazioni governative raccolgono dati scientifici sulla grande devastazione. Fisher Yann Highsmith è appunto uno di questi scienziati, ma il suo settore ha un altro problema, oltre a quello del ghiaccio: dall'alto, o così sembra, piovono mattoni di tipo mesopotamico, archi e frecce, coltelli, cadaveri di guerrieri barbuti e seminudi. Sono indizi di una civiltà primitiva e di un clima temperato che non possono esistere in quello scenario artico. Ma allora, da dove vengono i guerrieri? Dal futuro? Dal passato? Poi una pattuglia avverte Highsmith che è stato trovato il guerriero n. 17. Vivo.