Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
npano Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
maxx maxx 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(69)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Perry Rhodan - Armenia

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:65522
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.75
 
N.:   1
L'arca delle stelle
Frank BORSCH
     Traduzione: Roberto SORGO
     Disegni: Gunter PUSCHMAN
     Copertina: Lucia CROCE
 
Data:   Maggio 2008 ISBN:    9788834421444
Tit.Orig.:   Die Sternen Arche, 2004
Note:   Ciclo Perry Rhodan - Lemuria 1
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 215
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   320
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 07/09/2018-20:29:49
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il ritorno di Perry Rhodan, il mitico eroe della fantascienza degli anni Settanta, nel primo episodio della serie.

Un'astronave abbandonata tra le stelle. Una spedizione per identificarne l'origine porta l'umanità del futuro a un viaggio nel passato. Un esodo avvenuto migliaia di anni prima può risvegliare arcani ricordi. Ma qual è la vera meta del viaggio?

Un tragico incidente con un gigantesco oggetto non identificato porta l'equipaggio di Perry Rhodan a una scoperta sensazionale: un'astronave abbandonata, partita diecimila anni prima dal mitico continente preistorico di Lemuria, vaga nello spazio. La nave è talmente vasta da ospitare al suo interno un vero e proprio microcosmo, fonte di infinite scoperte per i membri dell'equipaggio della missione esplorativa. Biciclette, chitarre, armi non convenzionali un tempo ben note costringono un'umanità ormai proiettata nel futuro a tornare nel passato con la memoria, alla ricerca di una civiltà remota eppure tanto familiare.