Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(60)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:642
 
Piace a 18 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.46
 
N.:   634
Incontro con Rama
Arthur C. CLARKE (ps. di Arthur Charles CLARKE)
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   23 Dicembre 1973 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Rendez-Vous with Rama, 1973
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   180
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 10/09/2018-14:23:34
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Un misterioso, remotissimo corpo celeste viene segnalato dai radiotelescopi terrestri, e anche quando si scopre che la cometa, o pianeta, o asteroide, si sta avvicinando al sistema solare, la notizia appassiona soltanto gli astronomi. Ma ecco che gli osservatori identificano l'intruso: √® un immenso cilindro metallico che ruota su se stesso a velocit√† vertiginosa. Nessun dubbio √® pi√Ļ possibile, si tratta di un manufatto, di un veicolo lanciato nello spazio da qualche prodigiosa tecnologia cosmica. Il comandante Norton riceve l'ordine di esaminare da vicino, con la sua astronave Endeavour, il silenzioso colosso, e se possibile di sbarcarvi, di agganciarlo, di esplorarlo, di prendere contatto con gli eventuali navigatori oltregalattici. Ed √® la storia di questa memorabile visita che Arthur C. Clarke, tornato dopo parecchi anni al romanzo, ci racconta col suo inimitabile piglio avventuroso e scientifico, ironico e drammatico, magistralmente realistico e carico di affascinanti aperture sull'universo.