Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(48)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa bianca (I Romanzi di..)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:62
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.33
 
N.:   62
Nascita del superuomo
Theodore STURGEON
     Traduzione: Bruna DEL BIANCO
     Copertina: Curt CAESAR
 
Data:   20 Novembre 1954 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   More Than Human, [1953]
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: mvent 11/06/2012-21:38:01
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
I lettori di Urania conoscono già l'autore di questo eccezionale racconto attraverso il romanzo "Cristalli sognanti". Lo stesso fascino del meraviglioso su un piano di dolorante umanità traluce dal romanzo che ora presentiamo: E' la storia di sei esseri soli al mondo che incontrandosi scoprono d'aver ognuno un meraviglioso talento e che mettendosi insieme possono formare un tutto unico d'infinita potenza. Uno di essi è un idiota, un erculeo bambino che non sa né pensare né parlare ma che ha la facoltà di leggere i pensieri negli occhi degli altri. L'altra è una ragazzina che può far muovere gli oggetti e spostare le rocce al comando del proprio pensiero. Poi ci sono due gemelline negre, che possono teletrasportarsi a volontà; e ancora un bambino mongoloide, che non può crescere, che vive nel silenzio, ma il cui cervello funziona come una calcolatrice elettronica; e infine un ragazzo di otto anni, che ha gli istinti di un giovane delinquente, ma un'intelligenza e una forza di comando quasi sovrumane. Tutti questi esseri unendosi fanno parte come di un unico organismo che acquista una sua potente, devastatrice personalità. Chi potrà disciplinare e guidare questo mostruoso essere composto di sei cervelli diversi, con facoltà sovrumane? Con quale mezzo? Un uomo, un uomo giovane simile a tutti gli altri, che attraverso il dolore acquista una capacità infinita d'amore.. Sotto l'apparenza di racconto fantastico questo romanzo cela una conoscenza meravigliosa dell'anima umana, una solidità di principi che si identifica con la norma del principio unico ed eterno della morale intesa come necessità universale. Per lungo tempo, forse per tutta la vita, dopo aver letto, i suoi personaggi torneranno alle memoria dei lettori come persone conosciute da vicino che ci hanno mostrato una nuova faccia della verità.