Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Pio III Pio III 
astrologo astrologo 
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEA - Editori Associati

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:60471
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   [N.C.]
La porta sulla notte
Mariangela CERRINO
 
Data:   Settembre 1998 ISBN:    8878182796
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   160 x 230
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   396
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 27/07/2017-22:21:51
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Luminoso come una fiamma e oscuro come la notte, il Potere scorre nel sangue di Tarxne, e fa sì che per lui le immagini del Tempo, le indistinte figure del Destino, le vie tracciate dagli Dei appaiano in tutta la loro sconcertante immutabilità. E da sempre Tarxne sa che l'antica Profezia si dovrà compiere e che lui incarnerà la "Porta sulla Notte", la soglia verso l'oblio della sua gente, la valorosa e fiera gente Rasna, che i latini cancelleranno dalle pagine della Storia, privandola addirittura del suo nome per chiamarla etrusca. E quindi accetta di essere re di Ruma, di una città che non è la 'sua' città, ma che dilagherà come un vento di tempesta su tutto il mondo conosciuto, dominandolo; accetta di essere sovrano di un popolo che non è il 'suo' popolo, ma che è animato da un'irrefrenabile sete di conquista; accetta di amare una donna che non potrà mai essere la 'sua' donna, ma che lo ricolma di vita e di gioia... Può un uomo respingere i moti del cuore, soffocare la speranza di lacerare la rete del Fato, non cercare uno spiraglio di luce nella notte che incombe? Come altri prima di lui e come gli uomini che lo circondano, ostinati e ciechi, convinti che i gesti e le parole possano mutare la volontà degli Dei, Tarxne allora ascolterà il cuore, darà vita alla speranza, inseguirà la luce. E il Destino che lo attende forse sarà benigno con quest'uomo solo e tormentato, concedendogli, se non la felicità, almeno la pace...

Nota dell'autrice: una versione ridotta e di facile lettura voluta dall'Editore per rivolgersi ad un pubblico giovanile.