Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(29)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Bradipancia - Bradipolibri

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:60400
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
La tomba senza nome
Paolo VALLERGA
 
Data:   Novembre 2007 ISBN:    9788888329864
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: erberto 10/12/2007-23:22:14
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
La tomba senza nome è ispirato al gioco da tavolo Le Saghe di ConQuest eletto Miglior gioco italiano nell’edizione di LuccaGames 2001. Il mondo de Le Saghe di ConQuest è grottesco e ironico, ambientato in un improbabile medioevo fantastico in cui i personaggi parlano in un confuso volgare del '400. Vi si incontrano Nani, Elfi e Uomini, ma in egual misura anche Spettri, Golem o esseri appartenenti alla razza degli “Estinti” come Mummie e Scheletri con cui, se si sopporta di buon grado l’odore, si possono concludere ottimi affari. Nasce così Il Congegno traslante, primo romanzo della serie  che, dal canto suo, ha innescato un meccanismo di “ritorno” suggerendo idee da cui sono scaturiti nuovi giochi. In questo concatenarsi di storie prende vita La tomba senza nome, secondo romanzo della serie che ha per protagonista un pirata che deve combattere prima ancora dei suoi nemici il proprio mal di mare, la sua vertigine e la sua naturale ipocondria. Capace di subdole macchinazioni così come di slanci generosi. In preda ad uno di questi (rari) momenti salva un naufrago, Nano. Lo cura, lo guarisce e se ne pente nel breve volgere di qualche giorno. L'incontro cambierĂ  radicalmente i destini di molti. E così, il viaggio comincia...