Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
zecca_2000 zecca_2000 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(58)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Imago. Nuove Voci - Il Filo|Albatros

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:60196
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Ferry. Il cuore e la spada
Anna OLCESE
 
Data:   Settembre 2007 ISBN:    9788861853348
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: erberto 27/09/2010-12:12:10
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Un romanzo vissuto, questo di Anna Olcese, iniziato a vent’anni e ripreso nelle varie fasi della sua vita. Narra l’avventura del giovane Adriano, solo al mondo, che dopo aver trovato un imbarco subisce un naufragio e, insieme all’amico Giampietro, si ritrova a Zatla, in un’altra dimensione, in un continente circondato dal mare, con numerose isole. Dopo l’impatto con uomini apparentemente selvaggi, Adriano e Giampietro vengono portati a Tryan la Splendida, dove si rendono conto della straordinaria coesistenza tra l’avanzata tecnologia e l’organizzazione sociale addirittura barbara. Inoltre politicamente Zatla è divisa tra due fazioni, quella di Tryani e quella di Hyver, nobili contro cittadini. Molti gruppi vivono su Zatla: i ribelli di “Fiore Rosso” che premono per l’autonomia; i dakei, popolazione selvaggia in rapidissima crescita; gli Hegxen, una sorta di stregoni con poteri straordinari, gelosi del loro isolamento; i Gundili, una setta sanguinaria. L’arrivo degli “Stranieri” provoca grossi disagi, tanto che il Consiglio decide di farli entrare per tre anni in un Campo di addestramento militare. Da allora per Adriano, ribattezzato Jadran Ferry, inizia una nuova vita in quel mondo del quale lui, persona un po’ ribelle, ma sicuramente di valore, diventerà suo malgrado protagonista.