Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
waferdi Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(46)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:598
 
Piace a 7 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 6.50
 
N.:   590
Loro i terrestri
Poul ANDERSON
     Traduzione: Andreina NEGRETTI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   16 Aprile 1972 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Twilight World, 1961
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   168
 
RISTAMPA del numero: 279
 
  Ultima modifica scheda: victory 31/01/2014-23:09:18
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania non ha mai preteso di essere una rivista di anticipazioni infallibili, da consultarsi come una rubrica astrologica. Ma è un fatto che certi temi, di cui dieci o quindici anni fa si parlava soltanto in queste pagine, sono oggi sulla bocca di tutti, ministri e cardinali, studenti e padri di famiglia. È il caso di ciò che accadrà alla specie umana dopo la catastrofe ormai ritenuta da molti vicina e inevitabile (nucleare, ecologica o tecnologica, o tutte e tre insieme). Questo romanzo di Anderson, uno dei suoi più belli e toccanti, la dà per avvenuta, e getta sul tappeto di desolazione, caos e barbarie di un nuovo medioevo, i disperati problemi che i superstiti dovranno affrontare per riunire i fili della civiltà. Ma i viaggi del colonnello Drummond tra le rovine del mondo, la sua indagine tra i nuovi terrestri, non sono una storia di puro orrore. Al contrario, basterà capovolgere il punto di vista perche tutto appaia sotto una luce disumanamente, e tuttavia ottimisticamente, umana.