Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
massimo massimo 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Arancioni

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:57708
 
Piace a 11 utenti
Non piace a 9 utenti
Media: 5.71
 
N.:   1526
Slan Hunter
A. E. VAN VOGT (ps. di Alfred Elton VAN VOGT) e Kevin J. ANDERSON (ps. di Kevin James ANDERSON)
     Traduzione: Piero ANSELMI
     Copertina: Franco BRAMBILLA
 
Data:   Settembre 2007 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Slan Hunter, 2007
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   105 x 175
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   288
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 16/09/2018-19:45:02
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
John Petty, capo della polizia segreta, √® il cacciatore di slan pi√Ļ spietato della Terra. Jem Lorry, consigliere del presidente, √® l'uomo che sta letteralmente per vendere il pianeta agli invasori da Marte, gli slan senzantenne... Ma questi esseri - all'apparenza inermi e in realt√† temutissimi - sono davvero i mutanti, la nuova razza che soppianter√† l'Homo sapiens? Solo Jommy Cross, lo slan dagli straordinari poteri mentali, pu√≤ evitare che la caccia finisca in una guerra allucinante e senza vincitori. Perch√® nelle nude, brulicanti citt√† della Terra, come negli avamposti del pianeta rosso, sta per scatenarsi l'ultima sfida tra uomini e superuomini - un conflitto terminale che solo la mente di A. E. van Vogt avrebbe potuto immaginare.