Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(41)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Omnibus - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:57599
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
I principi d'Irlanda
Edward RUTHERFURD
     Traduzione: Francesco Saba SARDI
     Copertina: Luca TARLAZZI
 
Data:   Novembre 2004 ISBN:    8804534214
Tit.Orig.:   Dublin: Foundation, 2004
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   145 x 220
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: dstfnc 06/07/2010-18:41:52
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Sangue, acciaio, magia. Questo è il mondo di Ibernia, come veniva chiamata l' Irlanda dagli antichi romani. Una storia, lontana più di mille anni, che ci appare come uno spettro e si fa lentamente strada, con fascino, con un' autorevolezza fuori dal comune. Davanti a noi sfilano le favolose divinità pagane, i bardi, i druidi, le terre remote e selvagge dell' estremo Nord. Ecco, assistiamo così al tragico amore che sboccia tra il principe Conall e una contadina, Deirdre. Siamo nell' anno 430 d.C. nell' antica città di Dubh Linn, dove vivono le loro dure e risicate esistenze capoclan e monaci, mercanti e ribelli, nobildonne mercenari. Sono il loro coraggio e le loro armi, la loro tenacia e la loro arguzia a formare la storia dell' Irlanda. Fatti e leggende si intrecciano: la missione evangelizzatrice di San Patrizio, la cristianizzazione dell' isola, l'invasione vichinga e la battaglia di Clontarf, l' inganno di Enrico II che scatenò la furia dei principi irlandesi e dei re inglesi, la disastrosa invasione inglese e la collera di Enrico VIII.