Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
tehom tehom 
Thx 1138 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
stalker1 stalker1 
wawawa Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(55)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Narrativa Nord - Nord

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:5723
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N. Volume:   13
Titolo:   La Regina della Magia
Autore:   David EDDINGS
   Prefazione: Alex VOGLINO
   Traduzione: Annarita GUARNIERI
   Disegni: Gino GUARNIERI
   Copertina: Michael WHELAN
 
Data Pubbl.:   Febbraio 1991 ISBN:    9788842902812
Titolo Orig.:   Queen of Sorcery, 1982
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura con sovraccoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   135 x 215
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   344
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 21/01/2019-14:43:03
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
L'Orb, la gemma magica e sovrannaturale che per millenni ha dormito nel palazzo dei Re di Riva ├Ę stata rubata da un sacerdote di Torak, il dio sfregiato e maligno, che domina l'Oriente. Se essa non sar├á recuperata, la civilt├á d'occidente e i regni degli Alorns, scompariranno .
L'Arci-mago Belgarath e sua figlia Polgare, affiancati da una vera compagnia di campioni dei vari regni, guidano la cerca per la mitica gemma. E con loro c'├Ę Garion, il giovane che credeva di essere un contadino, e che cammina invece verso un futuro inimmaginabile.