Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(62)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Narrativa Nord - Nord

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:5712
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 5.50
 
N.:   2
La Saga di Earthsea
Ursula Kroeber LE GUIN
     Traduzione: Roberta JOLE e Luisa RANDELLI
     Copertina: Mick VAN-HOUTEN
 
Data:   Ottobre 1989 ISBN:    9788842902706
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura con sovraccoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   135 x 215
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   464
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 22/02/2013-23:10:14
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ambientata in un mondo di arcipelaghi e di vasti oceani, I'affascinante Saga di Earthsea narra la storia di Ged, giovane pastore delI'isola di Gont che ha in sé misteriosi poteri e in futuro è destinato a diventare un grande arcimago, attraverso memorabili imprese. Il racconto delle sue gesta è diviso in tre parti: Il mago di Earthsea narra le prime avventure di Ged, quando, ancora fanciullo, inizia a imparare l'uso delle arti magiche come apprendista al seguito dei grandi maghi dell'Arcipelago. Ged, che assumerà poi il nome di Sparviero, è destinato a divenire un grande domatore di draghi e un riverito arcimago, ma molti sono gli errori che commetterà spinto dal desiderio di imparare troppo in fretta; e infatti, I'uso poco saggio dei suoi poteri magici aprirà uno spiraglio nel mondo dei morti e farà comparire l'Ombra della sua stessa morte che cercherà di afferrarlo nella sua morsa e di annientarlo.
E in seguito, ne Le lombe di Atuan, egli dovrà intraprendere la ricerca della metà mancante del mitico anello di Erreth-Akbe, che fa parte del favoloso tesoro custodito nell'inaccessibile labirinto di Atuan, perché finché l'anello rimarrà diviso, Earthsea non potrà ritrovare la pace e l'unità. E infine, ne La spiaggia più lontana, Arren, il giovane principe della più antica casata di Earthsea, verrà ad awertire l'Arcimago Ged, ormai famoso presso tutte le genti, di un terribile flagello, owero la scomparsa della magia dalle terre del Nord. Per scoprire da dove venga questa minaccia, Ged e Arren partono per un viaggio che sarà una vera e propria odissea attraverso la miriade di isole e di popoli di Earthsea, fino a giungere all'ultima spiaggia a Selidor, I'isola all'estremità del mondo, dove risiedono i draghi ed ancora più oltre, in un luogo desolato da cui nessuno ha mai fatto ritorno.
L'allegoria che si cela dietro le gesta di Ged, ovvero il drammatico e irrinunciabile rapporto tra le forze della luce e quelle delle tenebre, permettono di,paragonare questo ciclo narrativo ai più grandi capolavori della letteratura fantastica, primo fra tutti Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, perché, come afferma Ursula Le Guin: "I1 mondo e l'ombra, la luce e le tenebre sono un tutt'uno, i due poli dell'Equilibrio. La vita nasce dalla morte e la morte dalla vitanella loro opposizione esse rinascono in coniinuazione..."