Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(65)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:568
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
N.:   560
L'uomo isotopo
Charles Eric MAINE
     Traduzione: Andreina NEGRETTI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   21 Febbraio 1971 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Isotope Man, 1957
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   168
 
RISTAMPA del numero: 223
 
  Ultima modifica scheda: victory 30/01/2014-10:19:26
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Immaginatevi un'anticamera non grande, un lampadario sferico, un attaccapanni qualsiasi, un tavolo con la posta in arrivo e in partenza, cui presiede un fattorino, rumori di telefoni e di macchine da scrivere. In questo locale si affacciano le redazioni del Giallo Mondadori, di Segretissimo e di Urania, e qui s'incrociano, nei loro andirivieni, i redattori e le segretarie delle tre riviste. Onestamente, non sapremmo a quale delle tre porte attribuire L'Uomo isotopo, dove gli elementi del romanzo poliziesco, spionistico e fantascientifico sono combinati e dosati con perfetta equanimità. Come presentare un caso così insolito? Ci vorrebbero tre presentazioni diverse, una scritta da noi, le altre dai nostri colleghi specialisti del suspense, degli sconosciuti ripescati nel Tamigi, dei giornalisti troppo curiosi, dei gorilla brutali e delle misteriose automobili nere che sfrecciano nella notte. E ci vorrebbero tre diverse copertine, di tre colori diversi. E invece del cerchio sarebbe forse più appropriato un triangolo equilatero E' chiaro che esperimenti del genere non sono consentiti nemmeno a una rivista di fantascienza, e i nostri lettori dovranno perciò accontentarsi di queste righe più o meno ortodosse.