Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
attiliosfunel attiliosfunel 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(55)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:565
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 5.63
 
N.:   557
Orrore alla miniera
Robert Moore WILLIAMS
     Traduzione: Mario GALLI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   10 Gennaio 1971 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Beachhead Planet, 1970
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   168
 
Ristampato nel numero: 935
 
  Ultima modifica scheda: victory 30/01/2014-10:17:58
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
A Golden Fleece, nel Colorado, un'antica città mineraria è stata ricostruita a scopo turistico. E i turisti vi arrivano lietamente in elicottero, con le loro macchine fotografiche, le loro provviste da week-end, i loro bambini. Ma cos'è che improvvisamente infiamma e divora prima un uomo sulla pista di cemento, poi un bambino nell'elicottero, e infine tutto il gruppo degli infelici gitanti? Chi è l'essere orrendo con due teste che dalla soglia della miniera contempla soddisfatto il massacro? R.M. Williams, autore della Legge del Caos, dell'Atomo Azzurro e di H su Los Angeles, non risparmia in questo agghiacciante romanzo nessuno di quei motivi di horror che ne fanno, accanto a Heiniein e a Murray Leinster, uno dei maestri della fantascienza d'invasione.